Zurkowski e Soucek nel mirino, ma Corvino prova anche il colpo last minute dalla Premier

Zurkowski e Soucek nel mirino, ma Corvino prova anche il colpo last minute dalla Premier

Il nome che non è mai stato depennato dal taccuino degli uomini mercato viola. Con l’arrivo di Joao Mario al West Ham…

di Redazione VN

Ultimi cinque giorni di mercato da vivere tutti d’un fiato. Anche per la Fiorentina, nonostante l’immobilismo viola sul fronte trattative registrato fino a ieri. Come sottolinea anche Stadio, dopo aver messo nel mirino Tomas Soucek (leggi la scheda), mediano classe ’95 di nazionalità ceca e di proprietà dello Slavia Praga, Corvino starebbe cercando di portare a Firenze anche il centrocampista ceco ’97 Szymon Zurkowski del Gornik Zabrze (leggi la scheda). Se per Soucek c’è il rischio di doversi giocare un braccio di ferro con la società di provenienza, pronto a prolungare il contratto al giocatore con relativo aumento dell’ingaggio per provare ad innescare un’asta a fine stagione, per il polacco potrebbe bastare un investimento intorno ai 2,5 milioni, magari con bonus aggiuntivi. Nelle prossime ore si tornerà a parlare, lasciando comunque le porte aperte in vista dell’estate che verrà.

Poi c’è anche la suggestione Pedro Obiang, nome che non è mai stato depennato dal taccuino degli uomini mercato viola. Con l’arrivo di Joao Mario, e a maggior ragione se si dovesse concretizzare il passaggio agli Hammers di Leander Dendoncker, l’operazione diventa possibile: servirebbe un investimento tra i 17 e i 19 milioni di sterline. Negli ultimi giorni di mercato potrebbe essere lui a spingere per un prestito ed un pronto ritorno in Italia dopo gli anni vissuti alla Samp, ma prima dovrebbe concretizzarsi una cessione di Carlos Sanchez, per il quale ancora non è stata presentata una richiesta ufficiale da nessun club. Infine, c’è una nuova idea giovane che arriva dalla Svizzera: si tratta di Nicky Medja Beloko (leggi la scheda), centrocampista del Sion, camerunese ma che gioca nell’Under 18 elevetica. Sarà maggiorenne a metà febbraio ed è in scadenza di contratto: può arrivare ora o a giugno.

Violanews consiglia

Vitor Hugo: “Stiamo facendo bene, ma il meglio deve ancora venire. Su Astori e Pezzella…”

Sconcerti duro: “Corvino cerca ragazzi, ma servono giocatori veri. Carenze sono evidenti”

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sergiopi - 2 anni fa

    Si parla di investimenti da 2/3 milioni su giocatori che potrebbero avere un futuro(io non li posso valutare, chi li tratta li conoscerà) ma che vengono puntualmente rimandati per mancanza di denaro fresco e poi si da credito ad una spesa (in questo caso non un investimento) di 17 milioni per un giocatore che non ne vale neppure 1/3. Magari facendo autofinanziamento con la vendita di Chiesa (altri non ce ne sono)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. rudy - 2 anni fa

    C’è qualcuno che ricorda gesta epiche, nei suoi trascorsi in Italia, del suddetto Obiang tali da giustificare un investimento di tale entità ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. lollonovoli - 2 anni fa

    Ma secondo voi un titolare del West Ham in Premier nonché buon giocatore potrebbe minimamente prendere in considerazione il passaggio ad una squadra come la nostra dov’è è in atto una dismissione senza precedenti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rudy - 2 anni fa

      Leggendo l’articolo pare che gli Hammers, squadra peraltro quasi sempre in lotta per non retrocedere, con l’arrivo dei nuovi siano intenzionati a relegarlo in panchina.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lollonovoli - 2 anni fa

        Quale articolo? Fammi fare due risate..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Up The Violets - 2 anni fa

    Erano due giorni che Stadio non nominava Obiang, stavo effettivamente in pensiero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy