Sirigu rischia di essere il quarto portiere del Psg, la Fiorentina ci pensa

Sirigu rischia di essere il quarto portiere del Psg, la Fiorentina ci pensa

Gli scenari intorno al portiere italiano, che secondo L’Equipe rischia di diventare il quarto portiere del Psg

di Redazione VN

Il futuro al Paris Saint Germain di Salvatore Sirigu è appeso ad un filo. Il portiere italiano, vice di Buffon nei recenti Europei disputatisi proprio in Francia, non è partito per la tournée americana e rischia di diventare addirittura il quarto portiere della formazione parigina. Già chiuso la scorsa stagione da Kevin Trapp, gli spazi per lui dovrebbero ridursi ulteriormente con il ritorno dal prestito al Villareal di Alphonse Areola, che potrebbe addirittura prendersi i galloni di titolare. In più Emery valuta come terzo il giovane Remy Descamps, con Sirigu completamente fuori dai piani tecnici.

La Fiorentina, secondo il quotidiano, è tornata ad essere interessata insieme alla Roma e al Palermo, squadra dove il portiere sardo è cresciuto calcisticamente prima di emigrare sotto la Tour Eiffel. Per tutte però il problema principale è l’elevato ingaggio che difficilmente potrà essere pareggiato

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Kuraludovico - 3 anni fa

    undici undici undici portieri noi vogliamo undici portieri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. unial5_162 - 3 anni fa

    Come portiere non c’è nulla da dire ma sono le ultime due righe dell’articolo che rendono imprendibile Sirigu.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Sblinda - 3 anni fa

    E Unai Emery cosa ne pensa del fatto che Blanc decida le gerarchie di una squadra che non allena più?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Il Viola di Gallipoli - 3 anni fa

    Premesso che se fosse stata interessata la Fiorentina lo avrebbe preso mesi fa, una volta arrivato quale sarebbe la gerarchia?

    Sirigu è un portiere che dovrebbe giocare da titolare, arrivasse lui partirebbe Tatarusanu o finirebbe al secondo posto.

    Potrebbe però essere un modo per mandare a giocare Lezzerini che, se non potrà farlo con continuità, finirà per perdersi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy