Pedullà: “Cutrone si è promesso alla Fiorentina, Pedro aspetta notizie da…”

Pedullà: “Cutrone si è promesso alla Fiorentina, Pedro aspetta notizie da…”

Il noto esperto di calciomercato è intervenuto a Radio Bruno per il consueto punto di mercato sulle trattative che interessano i viola

di Redazione VN

La carrellata di Alfredo Pedullà sulle trattative viola ai microfoni di Radio Bruno:

La partita sulla coscienza ce l’hanno Pezzella ed anche Dragowski che non possono commettere errori così in Serie A. Da un difensore esperto come il nazionale argentino non mi aspetto che si faccia scippare palla da Santander in quel modo. Il portiere deve essere più regolare di quanto lo sia stato il polacco che alterna grandi parate ad errori pesanti come quello di ieri. Il suo entourage in estate ha dato vita ad una piccola telenovela per il rinnovo, adesso dovrebbe dimostrare questo valore sul campo.

Dopo così pochi giorni Iachini merita maggior rispetto. È arrivato sulle rovine di Montella che ha fatto dei danni enormi in questi mesi ed è stato trattato troppo coi guanti. È una “tassa” che la Fiorentina pagherà per diverso tempo. Al contempo dare del provinciale a Iachini e al suo gioco è offensivo.

Cutrone (SCHEDA) in pole da 48 ore, ha dato le sue garanzie e il suo assenso completo. L’operazione dovrebbe andare in porto, la Fiorentina sta aspettando di cedere Pedro. Prenderlo con l’obbligo di riscatto per convincerlo a muoversi, non prospettargli il rischio di tornare a Wolverhampton a luglio. Per Pedro il Gremio ha un’intesa di base con la Fiirentina per una cifra sopra i 10 mln, a titolo definitivo. Il giocatore aspetta di capire cosa farà il Flamengo con Gabigol, che dopo la vittoria della Libertadores ha ancora più appeal.

Dabo? È vicino alla Spal che potrebbe cedere Kurtic (LEGGI QUI). Cerofolini andrà a giocare: c’è la Casertana. Ranieri lo stesso, con l’Empoli in pole, davanti a Pescara e Cremonese.

Lirola ieri ha già dato dei segnali di miglioramento, sia in fase di spinta che in quella di contenimento. Può essere un acquisto a gennaio, in questi mesi non ha dimostrato di valere la cifra spesa.

L’attaccante esterno per la Fiorentina non è una priorità, 25 mln oggi per Politano non li spenderei. Anche se tu decidessi di prenderlo, dopo essersi assicurati un attaccante, chi gli lascia spazio? Dal mio punto di vista la squadra viola deve prendere un centrocampista ed una punta centrale.

Ceccherini via? Piace a una squadra toscana di Serie B

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Lk - 2 mesi fa

    Ma sai, l errore è di Pezella, ma se tiene la difesa in costante pressione prima o poi l errore esce… Il catenaccio porta anche questo, oltre ad essere un vecchio stile di gioco che nn porterà a nulla di buono. Il goal su punizione, forse Drago poteva evitarlo, ma se l allenatore toglie uno in barriera perché urla che è di seconda, a parte che allarga la mira del calciatore, ma condiziona anche il portiere che si aspettava il cross. Io, e non solo, lo chiamo calcio provinciale. Detto questo Iachini merita rispetto, è chiaro, ma se sbagli sbagli, c’è poco da difendere. Capito Cutrone… Sarà buono, vedremo ma a quanto pare il grosso problema viene dal centrocampo (inesiste) 1.perchè non lega con gli attaccanti e Chiesa non è una seconda punta, 2non fa interdizione, a parte Pulgar. Ma questo è un discorso vecchio. Al netto di questo vorrei cmq dire qualcosa dell operazione assurda di Pedro, cioè che senso ha ttt questo? Prenderlo e adesso rivenderlo senza che nessuno l abbia mai visto?! Non era meglio, in estate prendere uno già esperto? Esempio Falcao, volato a gratis in Turchia o qualcun altro simile svincolato?!
    Il calcio, vero che è un gioco, ma è una cosa seria e qui di serio non vedo nulla. Amen.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Niko74 - 2 mesi fa

    Le dirette rivali non ci venderanno niente a meno di farceli strapagare. Per il resto meglio infossare quanto prima una squadra in retrocessione, e noi ci siamo quasi. Così ci comprano i giocatori anche a meno.La speranza è acquistare all’estero. E poi credo che Pradè si butta sempre su giocatori difficili da prendere, perdendo tempo inutilmente. Bisogna puntare a campionati esteri, e lui non mi sembra tanto ferrato in questo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. AndreaViola - 2 mesi fa

    Qua non chiediamo van dijk, Kroos e Suarez ma basterebbero Berardi Mitrovic almeno uno dei due, Berge e Fofana almeno uno dei due e poi se ci riesci un altro difensore tipo Kjaer o Caldara

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Lusoviola - 2 mesi fa

    Su Pedro: si é aspettato l’ultimo momento x prenderlo, si é aspettato 6 mesi x recuperarlo, ora si aspetta di venderlo x acquistare un altro giocatore, spero che non sia
    vero quello che viene scritto, x me ha solo bisogno di giocare, che non é un fulmine di velocitá si vede facilmente ma spero che questo lo avessero già visto perché basta vedere i vídeo x capirlo. é che ci vorrebbe uno che fã gol e lí fã fare, tipo el papu gomez, allora é che diventa forte Pedro, Vlahovic, simeone, zapata, e anche io migliorerei nel mio piccolo..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. MARIC - 2 mesi fa

    Fast fast fast una bella s**a se per comprare uno bisogna aspettare di vendere uno che avrà giocatori e no 45 minuti a pezzi e bocconi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. pippo - 2 mesi fa

    sono in confusione totale non sanno chi prendere e pochi vogliono venire tranne qualche brocco sfigato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Berto - 2 mesi fa

      Con tutto il rispetto sai una sega te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. martino - 2 mesi fa

    CUTRONE è fortissimo, lo dimostrano i numero al Milan. Anche Immobile non segnava in Germania e Spagna. Se prendiamo Cutrone sarà il titolare per i prossimi 10 anni (Commisso non è DV che vende). Dispiace che offuscherà Vlahovic che è potenzialmente altrettanto forte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy