Meret, Pjaca e non solo: è caccia ai tre assi per giocarsi l’Europa

Meret, Pjaca e non solo: è caccia ai tre assi per giocarsi l’Europa

Il punto sulle tre trattative più calde per la Fiorentina

di Redazione VN

Entra nel vivo il mercato della Fiorentina di Stefano Pioli. Si accendono le trattative per “far sì che la Fiorentina faccia divertire“, parafrasando le parole di Pioli ieri a Reggio Emilia. Il Corriere Dello Sport Stadio oggi in edicola inquadra tre nomi per far decollare il mercato di Corvino: il portiere Meret, l’esterno Pjaca (LA SCHEDA COMPLETA) e la tentazione per il bolognese Pulgar. La sensazione è che per averli gli uomini mercato gigliati debbano ricorrere a un anticipo di cassa.

Per l’estremo difensore bisogna bussare alla bottega sempre cara dell’Udinese: dopo due anni da protagonista alla Spal, Meret ha dovuto subire un infortunio in questa stagione che lo ha costretto a restare fermo ai box ma gradirebbe la destinazione Firenze. Il nodo da sciogliere è quello relativo alla formula da applicare: con un prestito con riscatto obbligatorio si può spalmare l’ingaggio in due stagioni.

La Juve non vuole invece privarsi di Marko Pjaca: nonostante i lunghi infortuni che lo hanno condizionato, l’esterno si prepara a disputare il Mondiale di Russia con la sua Croazia e ha grande voglia di rilancio. A Firenze potrebbe finalmente rimettersi in luce: è un vecchio pallino di Corvino, che già lo voleva a Bologna e sarebbe in qualche modo una storia a lieto fine.

Infine Pulgar, che al Bologna c’è già. I felsinei, però, per cederlo non fanno sconti e chiedono 13 milioni: si cominciano quindi a studiare alternative parallele da prendere in considerazione.

Violanews consiglia

 

Di Marzio: Fiorentina su Santamaria

Vecchi, è una maledizione. Ma l’Inter è insuperabile

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Valdemaro - 2 anni fa

    Fuffa e solo fuffa. Questi giocatori non verranno mai alla Fiorentina. Ingaggi troppo alti cartellini troppo alti. E società che al massimo punterà dal decimo all ottavo posto. Solo nomi per vendere qualche giornale. Gli acquisti arriveranno solo dopo le cessioni e saranno i soliti prestiti di sconosciuti consigliati dal noto procuratore al nostro grande ds. operazione franchi deserto sempre in atto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vecchio briga - 2 anni fa

    Una volta si chiamavano investimenti, ora anticipo di cassa, che semplicemente significa che poi bisogna rientrare con delle cessioni. Ma non avevamo un circa +40 milioni nel bilancio? Non aumentano gli introiti tv? A me sembra che si facciano sempre le cose un po’ alla meno..spero di sbagliare eh.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy