L’esercito degli esuberi: tutte le situazioni in uscita dalla Fiorentina

L’esercito degli esuberi: tutte le situazioni in uscita dalla Fiorentina

La società viola è al lavoro per piazzare i giocatori fuori dal progetto Fiorentina

di Redazione VN
Boateng

Sono un esercito, praticamente altre due formazioni che sono rientrate dai prestiti, pronti a ripartire subito, o comunque in esubero e da piazzare”. Apre così l’edizione odierna del Corriere dello Sport lo spazio dedicato al mercato in uscita della Fiorentina. Quest’ultime sono una priorità per la dirigenza viola. Un caso complicato riguarda sicuramente Boateng che, appena rientrato dal Besiktas, ha ancora un altro anno di contratto in viola. Per quanto riguardo Zurkowski, l’Empoli spera di averlo in rosa per almeno un’altra stagione e la stessa cosa per Zecknini al Twente. Da risolvere pure le situazioni di ragazzi che non sono neanche stati chiamati per il raduno da Iachini come Montiel, Dicks e Graiciar. Anche loro fanno parte dei 27 rientri dai prestiti. Per quanto riguarda i “big” troviamo Dabo e un possibile futuro in Serie B, interessamento di Spal e Reggina. Cristoforo ed Eysseric, con quest’ultimo, richiesto in Francia, che non compare nella lista dei convocati per il ritiro estivo. Saponara, infine, potrebbe ritrovare Liverani a Parma.

TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIOMERCATO DELLA FIORENTINA

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Valter - 1 mese fa

    Sarebbe bello sapere se l’anno scorso con il passaggio di proprietà e il regalo di oltre 70 giocatori di cui 60 esuberi, rappresenta un record da guinness dei primati dell’incompetenza gestionale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. damci - 1 mese fa

    Basta questo andazzo di esaltare l’esercito degli esuberi.Qualsiasi squadra ha 5/6 esuberi di acquisti sbagliati,che fatica a piazzare;il resto sono giovani di rientro da prestiti(con fortune alternecome è normale) e sarebbe gravissimo per un settore giovanile qualificato,se non fosse così.L’insistenza sull’argomento evidenzia ,nella migliore delle ipotesi,la scarsità di argomenti a disposizione dei commentatori,nella peggiore che Pradè e Barone suggeriscono questo per giustificare la loro incapacità e le loro difficoltà nel muoversi sul mercato.Se,poi,tutti vogliono continuare a sottolineare le devastazioni di Corvino,mi pare,oltre che discutibile moralmente,anche discutibile sul piano della verità.Purtroppo Pradè,per ora ha fatto una serie di acquisti onerosi,ha aumentato notevolmente il monte ingaggi,assicurando alla Fiorentina solo due titolari certi in prospettiva:Ribery e Amrabat,anche se sembra che il secondo l’abbia voluto prepotentemente Commisso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy