Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

La Gazzetta dello Sport

La Juve si fa avanti per Vlahovic, ma Commisso spara altissimo. Il punto

GERMOGLI PH: 28 AGOSTO 2021 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS TORINO NELLA FOTO VLAHOVIC

Il punto de La Gazzetta dello Sport sul futuro del centravanti serbo

Redazione VN

Nelle amare parole di Rocco Commisso non c’è un domani per Dusan Vlahovic a Firenze. Dunque c’è aria di asta per il goleador che respinge il rinnovo con i viola. Il presidente addirittura si prepara a cederlo già al mercato di gennaio. E un recente contatto con la Juve dimostra che il prezzo è fatto: 90 milioni. Trattabili? Lo dirà il mercato. Questo quanto troviamo scritto nell'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport che dedica uno spazio importante alla questione Vlahovic.

La mossa mediatica della Fiorentina, si legge nella rosea, va letta con attenzione anche per il mercato vero e proprio. In estate l’Inter aveva bussato alla porta, ma senza extra-budget Beppe Marotta non aveva potuto affondare il colpo. Anche perché stessa sorte aveva avuto il ben più ricco Atletico Madrid arrivato a 55 mln per Dusan. Chi si è fatta sotto di recente, invece, è stata la Juventus, alle prese con la questione del centravanti del futuro. Nell’idea dei bianconeri c’era la prospettiva di ripetere l’operazione Chiesa, vale a dire un prestito pluriennale con riscatto intorno ai 60 milioni di euro. Anche con la possibilità di inserire una contropartita tecnica nel possibile. Invece la Fiorentina ha chiuso ogni discorso sul nascere partendo da una richiesta shock: 90 milioni di euro. Senza sconti.

Sempre secondo il quotidiano, infatti, l’apertura alla cessione di Commisso non aiuta sicuramente la Juventus ad andare avanti in questa ipotetica trattativa. Considerato l’obiettivo di riduzione del maxi buco gestionale, Vlahovic non può essere preso in condizioni straordinarie, ma al massimo il club di Torino potrà tornare in corsa per l’estate. Ad ogni modo le prospettive di Commisso sono chiaramente legate ad uno scenario internazionale. Con Mbappè diretto al Real Madrid e Haaland verso il PSG, gli altri pretendenti ad un centravanti sono chiaramente obbligati a guardare in casa viola. E ciò spiega quel prezzo di 90 milioni. Con Manchester City e Tottenham ( in caso di cessione di Kane) che potrebbero tornare alla carica per il gioiello serbo.

 

tutte le notizie di