Fiorentina in cima alla lista di De Rossi, tentazione forte. Possibile accordo a breve

Fiorentina in cima alla lista di De Rossi, tentazione forte. Possibile accordo a breve

De Rossi ha sentito il Milan anche recentemente, ha un grande rapporto con Giampaolo, ma oggi la Fiorentina è davanti. Più defilato il Bologna

di Redazione VN

L’esperto di mercato Alfredo Pedullà, sul proprio sito, fa il punto sulla vicenda che coinvolge il futuro di Daniele De Rossi. Il giocatore presto prenderà una decisione definitiva. Sta ancora riflettendo, ma vuole continuare in A e difficilmente accetterà l’estero. Anche durante le vacanze alle Maldive il pressing della Fiorentina è stato totale, quasi una telefonata o un messaggio al giorno da parte dei suoi amici Montella e Pradè. De Rossi ha messo i viola in cima alla lista: non è una decisione definitiva, ma una tentazione forte. Al giocatore piace il nuovo progetto, piace la piazza, piace il fatto di poter essere il primo colpo di prestigio dell’era Commisso, piace anche non allontanarsi troppo da Roma. Le altre concorrenti? De Rossi ha sentito il Milan anche recentemente, ha un grande rapporto con Giampaolo, ma oggi la Fiorentina è davanti. Più defilato il Bologna. I prossimi giorni saranno caldi: De Rossi e la Fiorentina possono presto trovare gli accordi definitivi.

ATTENZIONE ALL’IPOTESI NAZIONALE

Pres. OSA Seattle a VN: “A Firenze mancava la passione, per Commisso è fondamentale. Ecco il suo sogno. Sui DV e Chiesa…”

Chiesa, il piano di Rocco: fascia, nuova squadra e contratto. Niente telefonata ad Enrico, ecco perché

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. perorin - 1 anno fa

    stiamo sbavando per un 36enne???

    fa caldo ripigliatevi!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lucio - Quartiere 4 - 1 anno fa

      nessuno sbava, o almeno io non lo faccio, ma in una squadra relativamente giovane, l’inserimento di un giocatore e di una persona come DDR può fare solo bene al processo di crescita. Sappiamo tutti che la brutta seconda parte di stagione dello scorso anno è figlia soprattutto del calo mentale, ecco, io sono convinto anche se non ho la certezza, che se avessimo avuto un personaggio di spessore come il romano all’interno dello spogliatoio, qualche tirata d’orecchie sarebbe partita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bati - 1 anno fa

    Bene, avanti così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy