Contatto con Marino, tentativo per Diawara. Ma c’è lo stop dopo le parole di DDV

Contatto con Marino, tentativo per Diawara. Ma c’è lo stop dopo le parole di DDV

Le parole di Diego Della Valle bloccano i piani viola: interrotti i discorsi per Diawara e il possibile scambio con Veretout

di Redazione VN

Il candidato sul quale in casa viola si potrebbe puntare per completare l’assetto dello staff tecnico dopo l’addio di Freitas resta Pierpaolo Marino. La posizione dell’ex ds di Napoli e Atalanta è stata monitorata indipendentemente dal fatto che alla direzione del mercato viola del futuro resti ancora Pantaleo Corvino, scrive La Nazione. Ma le parole di Diego Della Valle hanno messo nel congelatore tutte le possibili proiezioni di mercato che circondano la Fiorentina, come quella legata a Diawara: qualche giorno fa il club viola aveva avviato un discorso con il Napoli con Corvino, l’assalto era già partito (e lo scambio con Veretout già apparechiato). Ora tutto però potrebbe prendere una piega diversa e anche il discorso con il Napoli sarà riavviato solo non appena sarà più chiaro il futuro della società.

vnconsiglia1-e1510555251366

Clima surreale e solito ritornello: Fiorentina k.o.

Montella parte con 5 sconfitte consecutive. Alla Fiorentina non accadeva dal 2005!

34 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. folder - 5 mesi fa

    Tutti quelli che fanno da zerbini ai DV sono scatenati:Barsinee ( è da ieri che scassa i maroni);Fornamas; 29Agosto1926; Marchino; Nicco;
    giusetex……mi manca tanto pattyviola ( si vede che controlla i fornelli e per questo non posta).Spero tanto che,quando questa proprietà se ne andrà,si trasferiscano tutti nelle Marche a fare il tifo per il Casette d’Ete.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 5 mesi fa

      Io ci sono già. Sono a Pranzo da loro e mi hanno omoggisto con salmone e caviale iraniano. Grazie per il suggerimento riferirò

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. folder - 5 mesi fa

        Guarda:lo sanno tutti che ti danno gli scarti dei loro pranzi e te li fanno mangiare nell’androne della villa del Palombarone perchè nelle stanze interne i giullari di corte come te non gli fanno entrare.Allora non darti tante arie e soprattutto non raccontare più bugie come da immemorabile tempo fanno i tuoi patronni!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Julinho - 5 mesi fa

    Si continua a parlare solo di aria fritta.
    Se la Proprietà, nella persona del padrone assoluto il Dr. Diego Della Valle, invece di scrivere lettere che possono essere scritte da un irrazionale qualsiasi in preda a uno dei più tremendi deliri da allucinogeni non dice e dichiara subitissimo che a fine campionato 2019, fortunatamente tra solo tre settimane, il Sig. Pantaleo Corvino sarà inviato a dirigere il mercato degli ulivi affetti da xylella in Puglia e un nuovo DG, che potrebbe essere anche Marino (nessuno farebbe peggio di Corvino), il prossimo anno è lotta certa per salvarsi. Prendiamo il posto dell’Empoli di quest’anno.
    Ieri sera contro il Milan lo scenario è stato crudele, avvilente, netto, chiaro e incontrovertibile. Può anche essere che gli stimoli esterni negativi (che cattivacci questi tifosi!!!) abbiano potuto dare dei condizionamenti ma penso che queste siano solo pippe per eludere i problemi seri e veri che sono ben più gravi. In campo c’era un squadra, la Fiorentina, con un centrocampo assurdo, inadeguato, infimo per qualità, impresentabile, inutile e che tolto Veretout, che non è un fenomeno ma è un centrocampista di buonissima qualità, per il resto è composto da birilli assimilabili ad autentici bidoni senza né capo e né coda. Impresentabili, inguardabili, inutili inconsistenti e insostenibili.
    E chi è il fenomeno o Magnifico Messere dei mercati che ha portato a Firenze questa pletora di pedatori buoni forse solo per il semiprofessionismo? Un tizio solo. Un nome solo. Pantaleo Corvino. Tra Benassi, Fernandez, Daboo, Norgard, Gerson vorrei sapere chi possiamo schierare per essere appena appena sufficienti. Non parlimano poi di Pjaca, Mirallas e Simeone. (Dr. Della Valle ma quanti quattrini buttati?). Quindi se un bischero come me che si mette solo a sedere sugli spalti a capacità intellettuale ridotta rispetto all’illuminazione del Proprietario ed è anche accecato dal colore viola delle maglie e in assoluto della squadra della sua vita che alberga nel cuore e nelle vene vede un simile macello e si rende conto della immane sciagura sportiva in atto, non capisco perché gente “elevatissima” e “intelligentissima” come il Dr. Della Valle non veda, percepisca e riesca a razionalizzare questa assurda e inaccettabile situazione.
    Nessuno ci avrebbe portato bidoni come questi a Firenze. E nessuno può scommettere, visti i precedenti, nemmeno cinquanta centesimi di euro su quelli che arriveranno il prossimo anno a Firenze perché già presi dal Sig. Pantaleo Corvino.
    Quindi caro Dr. Della Valle, meno letterine, meno spocchia, meno assurda permalosità, meno vittimismo. Lei è il primo responsabile di questo sfacelo. E’ colui che non dispone dei beni di una delle sue società in modo corretto, adeguato e attento.
    Ne prenda atto e corra prima possibile ai ripari, faccia quello che crede ma corra subito.
    Magari, venda la Società, magari ci tolga subito dal cospetto il “Fenomeno del Salento” e, perché no, prenda anche Marino.
    Come recitava un film diretto da Comencini e interpretato da Laura Antonelli: Dio come siamo caduti in basso!!!
    Viola solo per fede!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ziomario - 5 mesi fa

    Questo è un film già visto coi Pontello dove Chiesa fa la parte di Baggio ma con un finale diverso perchè di Cecchi Gori non se ne vedono all’orizzonte. Sempre forza viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mauro65 - 5 mesi fa

      Ho avuto la stessa sensazione. Il ricordo che ho(forse sbaglio) prima il blocco del mercato con Van Basten e Turham già acquistati e bloccati per le contestazioni l’anno dopo venduto Baggio e la società…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ammazzalavecchiacolgas - 5 mesi fa

        Fra il tentativo per Van Basten e la cessione di Baggio passarono tre anni. Thuram, poi, è di un’altra generazione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fornamas63 - 5 mesi fa

    Evvaiii!! per la gioia dei curvaioli tafazziani e dei leoni da tastiera, tutti quelli abbindolati da una pletora di frustati rancorosi commentatori di radio e dei siti del tifo viola.
    E’ stata contestata la squadra dopo una semifinale di europa league, non l’hanno voluta sostenere in finale CI perchè si sono fatti una mutandata dopo aver incontrato un camorrista (e nota bene che i napoletani cantavano ed eccome se cantavano, altro che omaggio al morto). Sempre scettici, sempre critici adesso saremo accontentati perchè questi (i DV) la Fiorentina la venderanno solo dopo averci ripreso fino all’ultimo euro e siccome non ci sono acquirenti provate a chiedervi come rientreranno, vi dò una traccia, più o meno come fecero i Pontello ( i tanto rimpianti Pontello a zero tituli), Galli, Massaro, Oriali, Pecci e per finire la ciliegina Baggio e poi saluti a tutti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 5 mesi fa

      Fai festa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fornamas63 - 5 mesi fa

        si si io faccio festa ma i conti li faremo tra poco

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. folder - 5 mesi fa

          Guarda che per fare i conti i TUOI PADRONI, in società, hanno già messo il loro commercialista di fiducia.Tanti arcobaleni viola!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. 29agosto1926 - 5 mesi fa

    Le ultime parole della lettera pubblicata mi sembrano abbastanza chiare anche se taluni giornalisti insistono con il rilancio credo che il titolo di ieri di Pestuggia debba essere modificato in “This is the end!”. Per il bene di tutti, anche se personalmente non sono d’acordo in quanto a me non piace il discorso di “vendere a chiunque ma basta vendere”, i Della Valle devono andarsene ma credo, altrettanto, che non se ne andrano in maniera indolore per Firenze e la Fiorentina. Da imprenditori cercheranno di vendere la società per il valore reale che essa ha e, siccome di acquirenti non ce ne sono, la cosa più probabile sia la vendita di diversi Big, o perlomeno tutti quelli che abbiamo, per abbassare il prezzo di mercato. Lo dimostra anche il fatto di aver bloccato il mercato su tuttoil fronte.
    Sarà un enorme danno per la Fiorentina ed i suoi tifosi ma il clima che LA PEGGIOR TIFOSERIA D’ITALIA ha instaurato li obbligheranno a fare questo passo.
    Non è ironia o pelemica ma Firenze, spaccata a metà, in quanto una metà dei tifosi non è d’accordo con l’allontanamento dei Della Valle, ha subito la voce grossa di quella metà becera e ignorante che ha fatto la parte dei sostenitori di Barabba.
    Io spero che tutto questo non accada, che i Della Valle, anche senza rilanciare rimanghno allontanando Crvino e ripartendo anche da una squadra di giovani inserendo due o tre della Primavera e qualche acquisto azzeccato con la vendita di un Big (Chiesa non ha nessun motivo per rester in questo bailamme). A me non piacerebbe dover ripartire ancora una volta, sono uno di quelli a cui piace più navigare a mezza classifica che ritrovarsi con una squadra smontata da tutti e con una proprietà incerta come ce ne sono tante.
    Comunque il futuro ci dirà tifando per il bene della Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Barsinee - 5 mesi fa

    oggi dopo la mitica giornata di ieri sarò molto ermetico. OOOOEEEEEOOOO … Speriamo sinceramente che dopo la grande prestazione di ieri sera della squadra, della società, della tifoseria (straordinario Gattuso nel dire “l’atmosfera del primo tempo ci ha aiutato alla grande” ahahahahaah che calcio nelle palle che ci ha tirato!) … dai speriamo che tutte le squadre dietro di noi questo pomeriggio facciano punti così da poter cambiare il titolo dell’editoriale del dottor Pestuggia di ieri in “This is not the end … it’s only the beginning”. Dai su vediamo quanto il tifoso vero fiorentino, quello che dice “meglio il Centro Storico Lebwosky” ha il coraggio di vedere precipitare la fiorentina in Lega Pro pur di vedere via i Della Valle da Firenze.

    Direi che con ieri la storia dei Della Valle è definitivamente conclusa. Loro hanno mille colpe ma prima di abbattere la casa, mi sarei preoccupato di sapere se ne avevo un’altra dove andarmi a riparare. La sensazione è che questo nuovo compratore non ci sia e che nei prossimi mesi ne vedremo veramente delle brutte. Grazie a tutti. Era difficile fare così male in così poco tempo. Grazie ai Della Valle, a tutta la stampa, a tutti i tifosi che invece di tifare hanno pensato di fare i dirigenti. Grazie a tutti. Sarà veramente divertente contarci a Lucca, Pisa, Livorno, Siena, Rimini, Savona, Lumezzane …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 5 mesi fa

      Dai scrivi altri 150 messaggi in un giorno. Il capo supremo ha parlato, non sei tutto un brivido?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsinee - 5 mesi fa

        caro Vecchio Briga, scelga accuratamente le parole oggi che mi trova particolarmente sensibile dopo la capra di ieri sera. Dato che ormai ho deciso che una chiacchierata in Via di Novoli (si entra da lì?) con il signor iG la farò, la invito a non unirsi al gruppo.

        Il capo supremo di chi scusi? Giusto per capire? Mi sta dicendo che ho un capo supremo a cui devo rivolgermi? Ahhhh sta parlando di Diego Della Valle. Ah no guardi i brividi mi vengono al pensiero della fine che ci farete fare voi con tutte le vostre insensate proteste e oooeeeoo del cavolo. Sa, io pensavo che alla fine i Della Valle pensassero seriamente di ridare una svolta minimamente positiva alla fiorentina nelle scorse settimane, ma spettacoli come quelli contro l’empoli e di ieri sera toglierebbero la voglia a qualsiasi presidente minimanente intelligente (e non mi citi Lotito e De Laurentis, quelli stanno nel calcio perché nessuno sa chi sono al di fuori dal calcio). Sinceramente ho i brividi all’idea di leggere che il riscatto di Muriel è in bilico, che l’accordo con Marino è in bilico, che forse potrebbero veramente presentarsi a giugno e dirci: “la Fiorentina dato che non riusciamo a venderla la smembiramo pezzo per pezzo. Fatela voi la Fiorentina del futuro”. Purtroppo se le parole di ieri fossero state di Andrea ci avrei fatto una risata su ma Diego è uno tosto, uno infido. Quando ha deciso una cosa e ha deciso di farla pagare a qualcuno, non c’è speranza. Magari perde e rompe tutto ma fa di tutto per sfasciare il balocco. Ecco era un balocco. Vediamo come sarà il balocco quando sarà sfasciato. Voi siete tutti un brivido vero a cantare OOEEEEOOO come avete fatto gli ultimi 20 minuti della partita ieri sera vero? Vedrete quando giocheremo contro il prato che brividi ci verranno. Il problema è che qua dentro di tifosi VIOLA VERI ce ne son opochi e tanti gobbi travestiti non vedono l’ora di vederci giocare con il prato … che poi è la loro città di origine. Mala Tempora Currunt … altro che OOOEEEOOO

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. vecchio briga - 5 mesi fa

          Dunque Lei dopo aver pubblicato centinaia di messaggi provocatori minaccia querele per cosa? Mi faccia ridere.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Barsinee - 5 mesi fa

            no no … non minaccio querele. Le faccio a chi mi ha dato della capra immonda! Guardi che una cosa è parlare e ironizzare. Una cosa è offendere. Saluti

            Mi piace Non mi piace
          2. vecchio briga - 5 mesi fa

            Non ricordo di averti dato di capra, ma se leggi nel pensiero è un tuo pregio.

            Mi piace Non mi piace
    2. Cosimo de' Medici - 5 mesi fa

      Ringrazia i forum e i social che ti danno la possibilita di commentare.
      20 anni fa, in un qualsiasi bar, sapresti stato lo zimbello.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. folder - 5 mesi fa

      Ma io spero di contarci a Castelfiorentino;a Certaldo;a Vicopisano;a Venturina;a Follonica ecc……..MEGLIO IN PROMOZIONE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ottone - 5 mesi fa

    Vecchio Briga ha ragione da vendere. Sottoscrivo parola per parola. Non se ne può più degli “gnegni” che a forza di tutto giustificare ci hanno fatto sprofondare. DDV dovrà rimangiarsi le parole che ha fatto pubblicare sulla Nazione, col boicottaggio. Non deve più esistere per la Firenze calcistica. Andava fatto prima, ma meglio tardi che mai. Il tifo viola non diventi alibi. E’ come tutti gli altri, anzi più coglione. Il tanto peggio tanto meglio quando ci vuole ci vuole. Che si deve salvare? Lo scivolamento verso il Frosinone? Nardella presidente ad interim ed il compratore arriverà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giusetex7_9905901 - 5 mesi fa

      Il compratore arriverà denota la lungimiranza con la quale viene affrontata la contestazione. Mi piace questo modo di proporre soluzioni. Sapete benissimo che le contestazioni sono partite già quando si andava bene, semplicemente l’uomo nero Cognini come lo chiamate voi ha tagliato il giro su biglietti e eventuali compensi al tifo organizzato che fa quello di mestiere come del resto avvenuto anche in altre piazze tipo alla Juve e questo è il modo per far pagare la cosa. Vogliono tirare per la giacchetta la società, sono caduti male mi sa. Leggi pure una lettera che scrisse il tifo organizzato l’anno scorso e vedrai che non mi sono inventato niente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. fornamas63 - 5 mesi fa

      Seseee,a Nardella la ridaranno ma solo dopo averci ripreso fino all’ultimo centesimo, altro che Frosinone….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Nicco - 5 mesi fa

    Ma chi volete che venga a lavorare in questo ambiente con questi tifosi di merda che tutto sono tranne che attaccati alla squadra che si stanno facendo ridere dietro da tutta Italia (io lavoro fuori città e ci prendono x il culo tutti) che hanno abbandonato la squadra in difficoltà ,ABBANDONATO vi rendete conto, solamente perché la proprietà nn ci mette il cuore e nn vi fa lottare da un paio d’anni per l’Europa, vi ricordo che a voi nn vi andrà mai bene niente, perché nn andava bene pontello, nn vi andava bene Cecchi gori , nn vi va bene della valle , nn vi andava bene lottare per l’Europa League perché credevate che questa piazza meritasse la champions, nn vi andava giocare la semifinale di Europa League perché questa piazza merita altro, nn vi andava bene ilicic perché assomigliava ad uno della famiglia Adams e adesso è uno dei tre giocatori più forti del campionato, abbiamo patteggiato con un camorrista assassino in una finale di coppa Italia e nn abbiamo sostenuto la ns squadra per 90 minuti e chi lo faceva veniva preso a labbrate. Pensiamo di essere i meglio la tifoseria più bella che si merita tutto a prescindere perché rappresentiamo Firenze.
    La proprietà ha sbagliato e loro lo sanno benissimo , hanno sbagliato a richiamare Corvino , hanno sbagliato a riconfermare Pioli perché la sua carriera parla che il secondo anno fa disastri ovunque, ha sbagliato e continua a sbagliare la comunicazione, ma da qui ad buttare via tutto , abbandonare la squadra in difficoltà offendere tutti addirittura anche Montella ieri sera, mi sembra tutto assurdo, adesso il balocchino si è rotto, spero che troviate voi della curva accvc e ATF un compratore altrimenti io fossi in della valle venderei i migliori e darei la gestione della squadra al sindaco dopodiché si ride.
    Saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 5 mesi fa

      Vada lei in trasferta sempre invece di dire sciocchezze.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 5 mesi fa

        Ma falla finita con le trasferte e stai a letto a sistemarti il catetere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Sergio S - 5 mesi fa

      Concordo al 100%. A molti, troppi fiorentini non va mai bene nulla, a prescindere. E hanno preferito mettere in difficoltà la squadra (che non a caso dà il peggio di sè a stadio vuoto), pur di voler fare i protagonisti. La proprietà ha un sacco di difetti, ma ci sono altri tempi e modi per contestarla…tempi e modi che non danneggino la squadra, come fra l’altro aveva chiesto l’allenatore. Ma niente, la presunzione di certe belle menti fa sì che la Viola rimanga antipatica a commentatori tv, arbitri ed altre tifoserie. La squadra ha il morale a pezzi, non si retrocede solo perchè l’Empoli non è tecnicamente in grado di vincere tutte le partite che l’aspettano. Ma sono sicuro che in molti ne sarebbero contenti, pur di dire: “visto? Lo dicevo, io!” Bravi. Perchè non fate qualcosa di serio e cercate un acquirente serio?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Cosimo de' Medici - 5 mesi fa

      Poi fanno una coreografia bella e la mettete come sfondo al telefonino, fanno uno striscione su Astori e vi vengono le lacrime agli occhi.
      Vaia vaia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 5 mesi fa

        Ma lascia stare Astori fammi il piacere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Elmauri - 5 mesi fa

      I tifosi di m… sarebbero quelli che hanno fatto più di 20000 abbonamenti per vedere giocare Edimilson e Gerson? Sono quelli che hanno sostenuto pienamente la squadra fino a due settimane fa (e non mi pare che le cose andassero meglio, quindi evitiamo di dare la colpa ai tifosi se i giocatori sono scarsi)? Quelli che vanno puntualmente in trasferta? Poi mi pare che ieri nel primo tempo sia rimasta fuori solo una parte della curva. Il resto dello stadio era pieno. E allora perché si sentivano solo i milanisti? Chi è che lascia davvero la squadra da sola? Per favore, evitiamo di scaricare le colpe su chi c’entra meno di tutti. Se ridimensioni ogni anno la squadra, fino ad arrivare a lottare per restare in a, ci sta che ai tifosi che tengono molto alla viola possano girare. Ma i colpevoli sono altri: patron, Corvino e gnign.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Capitano Ferrucci - 5 mesi fa

    È un momento delicato…
    NOI SIAMO prigionieri di una proprietà a fine corsa che non ha più voglia di fare calcio e di gestire con attenzione la propria azienda (che potrebbe tranquillamente essere gestita intorno al 6/7 posto anche in autofinanziamento).
    Ma i Della Valle lo sono altrettanto della Fiorentina…
    Se la vendono intorno ai 150 milioni probabilmente non riprendono intorno a 100 ulteriori milioni investiti negli anni ma di rimanere e gestirla in questa situazione non ne vogliono più sapere…
    Io credo purtroppo che se entro l’ estate non si intraprende un passaggio di proprietà (con un lavoro di raccordo dell’ amministrazione comunale, probabilmente Pd, che ha il dovere morale di risolvere il problema, dato che ha consegnato alla famiglia Della Valle il titolo sportivo), il prossimo rischiamo fortemente la B

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. vecchio briga - 5 mesi fa

    Tutto calcolato nei minimi dettagli. Il patron accusa tutto il mondo di quello che in realtà ha fatto lui. E così ha pure la scusa per fare ancora meno di quanto fatto finora. E lo fa scrivere alla sua Nazione a mo’ di avviso ai naviganti. Ma vai a cagare bischero. Preferisco il Centro Storico Lebowski a questa Fiorentina che non ha niente a che vedere con lo spirito di Firenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ringhioso43 - 5 mesi fa

      Perché le squadre come la Juve, il Milan, L’Inter, la Roma etc. hanno tutte lo spirito della città che rappresentano.Ma mi faccia il piacere!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. vecchio briga - 5 mesi fa

        A me interessa la Fiorentina. E onestamente delle prese in giro di questa società non se ne può più. Ma se a Lei piace così, si goda pure lo spettacolo e conti gli arcobaleni Viola

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy