Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

La Nazione

Berardi e Alvarez i primi nomi, con l’arrivo di Commisso si accende il mercato

REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - OCTOBER 02: Domenico Berardi of US Sassuolo looks on during the Serie A match between US Sassuolo v FC Internazionale at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on October 02, 2021 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Il mercato viola dipende dal futuro di Vlahovic e dalla volontà di Commisso. Difficoltà nella trattativa per Orsolini?

Redazione VN

Tra otto giorni Rocco Commisso sarà di nuovo a Firenze e gli scenari di mercato che si stanno delineando attorno alla Fiorentina inizieranno a prendere corpo e concretezza. Come scrive La Nazione, la variabile imprevedibile della sessione invernale sarà il caso Vlahovic: la vicenda relativa al futuro dell'attaccante sarà al centro di tutto e ci si chiede cosa potrà accadere se City o Tottenham arrivassero a offrire i 70 milioni chiesti dalla Fiorentina, mentre la Juve punta a spostare il discorso a fine stagione.

In entrata, i pezzi pregiati sul quale la Fiorentina potrebbe dirottare lo sforzo maggiore sono Berardi e Alvarez: il primo costa 35 milioni, il secondo una ventina con bonus da quantificare in favore del River Plate. Berardi - scrive il quotidiano - è l’esterno giusto che Italiano vorrebbe in rosa per azionare un 4-3-3 praticamente perfetto. Alvarez è il centravanti che, per età, prospettive e rendimento immediato, rappresenta lo scalino meno complicato da superare in seguito a uno strappo con Vlahovic. Le alternative restano Scamacca e Belotti, ma occhio anche a Orsolini: I contatti con il Bologna sono ripresi, la situazione è in evoluzione ma servono 13 milioni e adesso i rossoblu non vorrebbero rinunciare all'esterno a gennaio.

 Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images
tutte le notizie di