Tas-Milan, un anno dopo situazione simile. Giudizio rimandato, per ora rossoneri in EL

Torino in attesa, intanto il Tas rinvia la sentenza sui rossoneri che restano in Europa League

di Redazione VN

Il procedimento contro il Milan per non aver rispettato il requisito di pareggio di bilancio nel periodo di osservazione determinato nella stagione 2018/19, è stato sospeso fino al risultato del ricorso pendente al Tas, dove il club si è appellato contro le sanzioni per le violazioni al Fair play finanziario nel triennio 2015-2017. E’ quanto ha deciso la Camera giudicante del Club Financial Control Body della Uefa, che di fatto rimanda di qualche settimana l’ok o meno per la partecipazione dei rossoneri alla prossima Europa League. Esattamente come un anno fa quando la Fiorentina fu beffata in extremis, il Milan deve fare i conti con un bilancio disastroso della precedente gestione, e stavolta in stand-by c’è il Torino, settimo sul campo estromesso dalla Lazio (ottava, ma vincitrice della Coppa Italia). Al momento però ammesso alla seconda competizione europea c’è il Diavolo.

vnconsiglia1-e1510555251366

Dirigenza futura, Joe Barone ha contattato telefonicamente Gandini

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Il Viola di Gallipoli - 1 anno fa

    E’ una pantomima…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy