Simeone, se ci sei batti un colpo. La proiezione stagionale dei gol è da brividi

È arrivato il momento il cambiare marcia, e di tornare a vedere Simeone impazzire di gioia dopo un gol. Proprio come un girone fa

di Redazione VN

Quanto costa un posto da titolare nell’attacco della Fiorentina? Non che qualcuno se lo sia comprato, ci mancherebbe altro, ma è comunque innegabile che in quel 100% di partite giocate dall’inizio in campionato (19 volte su 27 fino al triplice fischio) da Giovanni Simeone abbia avuto un peso anche l’investimento fatto per lui dalla Fiorentina l’estate scorsa. Quindici milioni di euro più bonus, per un totale di diciotto milioni. Un lusso che magari può trovare giustificazione nell’età del calciatore, classe ’95, e nel suo potenziale, ma certamente non nel suo bottino di reti stagionale in Serie A, fermo all’ultimo aggiornamento del 5 gennaio scorso (Fiorentina-Inter 1-1).

Sette centri in ventisette gare, con una proiezione finale di 9-10 reti, è uno score troppo magro sia per lui che, soprattutto, per una squadra che ambisce a tornare in Europa e che nella sua formazione tipo non prevede altri attaccanti di ruolo. E se l’alternativa alle sue spalle (Falcinelli) non sembra aver iniziato nel migliore dei modi la sua avventura a Firenze e per questo, al momento, non si lascia preferire, resta comunque il fatto che con una concorrenza un po’ più agguerrita (Babacar) la musica è stata sempre la stessa. È arrivato il momento il cambiare marcia, e di tornare a vedere Simeone impazzire di gioia dopo un gol. Proprio come un girone fa.

Violanews consiglia

Galli: “Ho rivisto il vero Sportiello. Simeone? Ha il diritto di sbagliare”

R. Bianchi: “Simeone è una seconda punta. Astori? Uomo splendido. Il Torino…”

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gaetano - 3 anni fa

    Il campionato di Pazzini fu considerato fallimentare: 9 gol senza rigori in 31 presenze in cui spesso fu sostituito da Vieri, tre assist e un paio di rigori procurati. Sostituiva un certo Toni, aveva il fiato di Vieri sul collo. In Coppa Italia 4 reti su tre presenze. Sonoramente fischiato sul campo in varie circostanze dai tifosi dopo clamorosi gol falliti alla Simeone. Il suo impegno sul campo non era inferiore a quello di Simeone e come Simeone prendeva tanti falli in attacco, ma non era incoraggiato dai tifosi. Se ne andò, e fece bene altrove. I tempi cambiano, 18 milioni pesano e consigliano saggezza…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. danugo_223 - 3 anni fa

    In una Fiorentina di qualche tempo fa sarebbe una buona e giovane riserva da fare crescere un po alla volta e senza smanie. In questa Viola tutta austerity e plusvalenze invece è l’unico dico l’unico li davanti additato di risolverci la domenica, il che’, poveretto lui che non é pronto, e noi che lo pretendiamo, non ci funziona spesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ziomario - 3 anni fa

    Niente di nuovo per questo giocatore che tutti definivano “normale” non certo un grande giocatore che noi abbiamo pagato come tale. Bisogna cercare sempre d’investire bene i soldi e sul centravanti, come sul portiere, non puoi sbagliare. Devi avere delle certezze soprattutto se ti chiami Fiorentina. Sempreforzaviola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aoi_Haru - 3 anni fa

      Simeone non è un giocatore “normale”. Se lo fosse non l’avrebbero venduto a quella cifra, noi non l’avremmo acquistato e Pioli non lo farebbe giocare titolare fisso. Un giocatore del 95 alto 1 metro e 80 scarsi che fa principalmente gol di testa anticipando anche gente come Bonucci non può essere scarso. Mi ricorda Falcao. Si batte come un leone come mi sembra fare solo Mandzukic in Serie A. Purtroppo l’ha buttata fuori qualche volta di troppo quest’anno, ma se si considerano le prestazioni di Belotti o Kalinic non mi sembra ci si possa scandalizzare. Son scarsi pure loro?
      Diamogli tempo di crescere e di ributtarla dentro, gli attaccanti son così. Deve solo risbloccarsi e sentire un po’ di fiducia. Di sicuro, anche per via dell’età e dell’atteggiamento, Simeone non può che migliorare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy