Sconcerti: “Rossi non è una briscola. Gomez va ceduto”

Sconcerti: “Rossi non è una briscola. Gomez va ceduto”

Durante il Pentasport in onda su Radio Bruno ha parlato il giornalista e tifoso viola Mario Sconcerti: “Rossi? E’ da considerarsi un giocatore normale, non la ‘briscola’, altrimenti non è …

di Redazione VN

Durante il Pentasport in onda su Radio Bruno ha parlato il giornalista e tifoso viola Mario Sconcerti: “Rossi? E’ da considerarsi un giocatore normale, non la ‘briscola’, altrimenti non è un atleta. Delicato, ma adatto ad ogni tipo di gioco, con i pregiudizi non si può considerarlo tale. Lui è una prima punta nel senso che da un punto di vista tecnico cerca sempre il gol. Poi se ha un centravanti accanto diventa un attaccante d’appoggio, è come Messi prima che arrivasse Suarez. Gomez? Per me va dato via, non possiamo mantenerci il lusso di tenere un giocatore-scommessa che costa 10 milioni l’anno. Se Sousa lo recupera è un bene, ma non credo che possa restituirci quello che abbiamo speso per lui. E perché il centravanti della Fiorentina è Babacar. Savic? E’ l’unico uomo mercato che abbiamo e il giocatore più completo di questa Fiorentina. Il miglior Savic è un giocatore di livello europeo, ho sempre pensato che il mercato viola possa finanziarsi con un’operazione in uscita, anche perché un centrale lo sostituisci meglio di un centrocampista o di un attaccante. Il primo acquisto che farei è un regista, fisico o tecnico che sia. Walace è interessante, è grade e grosso ma è un giocatore estremamente interessante. Con Mati e Borja mezzali ci può stare, dopodiché servono due terzini. Paulo Sousa? Non mi fa nessuna impressione, l’approccio scientifico mi lascia perplesso. Mi intriga molto l’aspetto tecnico, perché questa squadra dopo tre anni nessuno sarà titolare in partenza e tutto verrà rimesso in discussione. Siamo indietro, non sono preoccupato ma servono acquisti”

 

REDAZIONE 

Twitter: @Violanews

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy