Sconcerti: “Chiesa non è una prima punta. Esterno nel 3-5-2? Sarebbe troppo sacrificato”

Il parere del giornalista: “Quello di ieri è stato il miglior Milan della stagione, ma i rossoneri non sono una squadra di combattenti”

di Redazione VN
Mario Sconcerti

Mario Sconcerti è intervenuto ai microfoni di tmw radio. Queste le sue parole sul Milan e sulla posizione in campo di Chiesa: “Quello di ieri è stato il miglior Milan della stagione. Il primo tempo del Torino è stato imbarazzante. Si deve lasciare del tempo a Giampaolo, ma non so quanto. La squadra sta crescendo, è di qualità ma ha poco carattere. Non è una squadra di combattenti. Chiesa prima punta? No, è un’ala che svaria molto. La sua fase migliore è spostarsi al centro e calciare. Potrebbe fare l’ala nel 3-5-2. Ma così lo sacrificheresti molto”. TROPPO FACILE A EMPOLI? DRAGOWSKI SCACCIA VIA LO SCETTICISMO E ZITTISCE I SUOI DETRATTORI

Il paragone del presidente del Palermo: “Non capisco perché i viola siano lì e noi no”

Sentite Di Francesco: “Il primo gol della Fiorentina è stato irregolare”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy