Sollievo Salah: le analisi riducono il rischio forfait in vista del Mondiale

L’uscita dal campo contro il Real aveva fatto temere il peggio, ma i risultati delle analisi sono incoraggianti: Salah potrebbe recuperare nel giro di tre settimane

di Redazione VN

Salah non avrebbe sofferto alcuna frattura, bensì una sublussazione della clavicola. Questo il responso delle analisi realizzate dallo staff medico del Liverpool, che ha subito informato la federazione egiziana. In definitiva, si tratterebbe di un problema risolvibile nel giro di tre settimane, tanto che lo staff della nazionale egiziana ha annunciato su Twitter che il giocatore potrà esserci ai Mondiali. Se la diagnosi dovesse essere confermata, Salah perderebbe al massimo la prima parte della preparazione e le amichevoli di avvicinamento alla rassegna iridata, con grandi possibilità di essere in campo già al debutto dei Faraoni contro l’Uruguay, il 15 giugno. Lo scrive Gazzetta.it.

L’agente di Salah ammette: “La crescita di Mohamed è iniziata a Firenze”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Up The Violets - 3 anni fa

    Oh come sono contento. Temevo in effetti per il futuro suo e soprattutto del suo amabilissimo procuratore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy