Sabatino Durante: “Vitor Hugo buonissimo giocatore. Ma a quelle cifre c’è di meglio”

Sabatino Durante: “Vitor Hugo buonissimo giocatore. Ma a quelle cifre c’è di meglio”

Il parere dell’intermediario di mercato esperto di calcio sudamericano: “L’anno scorso ho offerto Yerry Mina alla Fiorentina, un errore non prenderlo”

di Redazione VN

L’intermediario di mercato Sabatino Durante commenta a Calciomercato.com l’acquisto di Vitor Hugo da parte della Fiorentina: “Arriva già 25enne, ha vinto il Brasileirao l’anno scorso. E’ un calciatore alla Astori, gli assomiglia fisicamente, è mancino come lui per cui aldilà di qualche piccola differenza sono paragonabili. Astori è più un libero vecchio stampo, Vitor Hugo più marcatore insomma. Però è alto e rapido allo stesso tempo, segna ogni tanto e soprattutto non fa molti errori, raramente perde la concentrazione. Ha tutte le qualità per potersi ritagliare una possibilità in un campionato come il nostro. Se ci si aspetta un fuoriclasse, non lo è, ma è un buon giocatore e non ne vedo tanti in giro di difensori ottimi”.

Si parla di una cifra intorno agli otto milioni: valutazione giusta?
“La valutazione è sempre relativa, il problema è che se uno viene a prendere un giocatore in Brasile deve sapere che già guadagna parecchio. Il Palmeiras è una società ricca, il Brasile è un paese dove i calciatori guadagnano molti soldi. Lo stadio dove ha giocato Vitor Hugo penso sia meglio del Franchi, per dire, non parliamo di un calcio di secondo livello, anche se con cifre intorno ai 9-10 milioni si poteva fare di meglio…”.

Ad esempio?
“Per esempio alla Fiorentina avevo proposto Yerry Mina l’anno scorso, colombiano e titolare in quel ruolo e che ha messo in panchina Murillo in nazionale. E’ stato comprato per 4 milioni di dollari dallo stesso Palmeiras. Il giorno in cui fu effettuato il trasferimento intervenne il Barcellona inserendo un’opzione su un eventuale prossimo acquisto entro il dicembre 2018. Secondo me la Fiorentina, a cui era stato offerto il giocatore, ha fatto un grande errore, andando dopo un anno su un giocatore inferiore. Stesso discorso per un altro colombiano come William Tesillo, che con un paio di milioni di dollari si prenderebbe e a mio avviso sarebbe più forte dello stesso Vitor Hugo”.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bura_324 - 3 anni fa

    Un commento veramente disinteressato: c’era di meglio e guarda caso ce lo avrebbe venduto lui…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Andrea - 3 anni fa

    Hughino è il solito giocatore comperato da Corvio, cioè un bidone. Ho seri dubbi che si possa adattare al calcio italiano, inoltre nel suo paese è un mediocre!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Up The Violets - 3 anni fa

    Già a guardare la foto, infatti, si evince che Vitor Hugo è mancino. Ma almeno lo sa che non si sta parlando dello scrittore?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andrea - 3 anni fa

      Non lo sa!!! Legge i Miserabili!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Violantico - 3 anni fa

    Mi sembra di leggere la favola della volpe e dell’uva:
    Vitor Hugo ? E’ acerbo (non l’ho venduto io).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 3 anni fa

      Su quello non c’è dubbio, l’intervista pare l’abbia rilasciata Fedro, ma per onestà intellettuale va pure detto che la storia professionale di Corvino è piena di bidoni, tra i quali ogni tanto spunta qualche buon giocatore che però, regolarmente,’viene strapagato. Di affari pazzeschi io gli riconosco forse il solo Felipe Melo (che comunque, da semisconosciuto, costò otto milioni), e forse Toni. Per il resto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 3 anni fa

        Memoria corta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Barsine - 3 anni fa

        Gilardino? Mutu? Frey? Jovetic? Lijaic? Nastasic? Montolivo? Berhami? Kuzmanovic? Osvaldo? Gamberini? Effettivamente solo per Mutu gratis bisogna proprio dirlo … è un incapace! Inizia il caldo … sarà un’estate lunga !!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Gasgas - 3 anni fa

          Ahahah Montolivo! Quelli più forti della lista sono i Prandelliani, venuti grazie a Cesare. Nastasic (mediocre) è stato bravo chi lo ha venduto. Kuzmanovic lasciamo perdere… Con te invece non c’entra il caldo, è che di calcio non capisci niente.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. zachini - 3 anni fa

            Qualunque DS ha nel suo curricula una lista di ottimi acquisti e una lista di acquisti meno buoni.
            Solo chi non sa di calcio non sa questa regola elementare del mercato
            La lista del corvino passato è sicuramente in positivo, in quanto non si guarda il numero ma il valore e l’unico vero bidone di una certa quotazione è stato Felipe Melo, per altro fortemente voluto da Prandelli, che poi non ha utilizzato.
            LA lista dei colpi e rivalutazioni non la cito nemmeno in quanto chi sa di calcio la conosce.
            Vorrei solo ricordare che il mercato di Pradè (per altro ottimo DS) è stato finaziato da 2 colpi fenomenali di Corvino:
            1) il rinnovo di Jovetic, che quindi ci ha poi permesso di venderlo alla nostra cifra in inghilterra anche se lui voleva andare alla juve per la metà
            2) Behrami, dalla cui vendita abbiamo finanziato gli acquisti di Gonzalo, e Borja.

            quindi se si vuole parlare di calcio, parliamone, ma parliamone con cognizione, altrimenti parliamo di bocce.

            vdz

            PS
            riguardo all’articolo, non conosco nè Hugo nè gli altri, ma è chiaro che le parole di un intermediario (con forti interessi) a casa mia valgono come quelle di un venditore di auto usate

            vdz

            Mi piace Non mi piace
        2. pamarell_193 - 3 anni fa

          Se vuoi, a te che hai memoria corta, ti si fa il riepilogo dei bidoni, ma siccome è dieci come più lungo del tuo, mi fa fatica scriverli tutti. Quando poi fai un riepilogo, alla fine aggiungi tutti e dico tutti i 15 acquisti di quest’anno…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. Antonio da Papiano - 3 anni fa

          Castillo, Vanden Boore, Bolatti, il tanque Silva, Toledo, Rebic, Felipe, D’Agostino, Diks, Gulan, Keirrison, ….ti bastano ? Ma quando la smetti di difendere questi incapaci ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Andrea - 3 anni fa

        Bravo, sei un grande!! Meno male che ogni tanto c’è qualcuno che ci capisce di calcio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-2073653 - 3 anni fa

      Barsine, faccio la stessa battuta spiritosa che ho fatto per Calamai: ma quante cene t’ha pagato Corvino?

      Dei giocatori che hai citato, la gran parte Corvino li ha acquistati, non scoperti, erano già giocatori affermati per i quali mi pare non gli si possano riconoscere meriti se non quello di aver speso soldi (parecchi) messi a disposizione dalla società, non si è inventato nulla. Montolivo era un affare di Lucchesi, portato a termine da Corvino ma già concluso prima, i Partizan Belgrado buoni giocatori, ma mi pare nessuno di loro abbia scritto pagine indelebili della storia del calcio, e poi per onestà intellettuale ti consiglierei di vedere quanto sono stati pagati quando li conosceva solo Ramadani (10 milioni Jovetic a 18 anni, fai te…), Gamberini altro giocatore onesto, ma non mi pare tutto questo fenomeno, Osvaldo ha addirittura steso per andare a strimpellare la chitarra… il problema tuo non è il caldo, è il prosciutto. Che non ti è rimasto sullo stomaco, ma sugli occhi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy