Ritorna la consueta rubrica sugli arbitri a cura del nostro esperto. Nuova sfida per Rizzoli

La rubrica a cura di Simone Pagnini

di spagnini
simone-pagnini

Riparte il campionato e naturalmente torna anche la rubrica sugli arbitri. Sarà la stagione del dopo Rocchi l’unico ad aver lasciato il fischietto perché Giacomelli e Calvarese hanno avuto la deroga per un’altro anno. Nicola Rizzoli affronterà la nuova stagione con ben 48 arbitri perché come forse sapete sono state riunificate A e B per cui ai 21 arbitri di A adesso si sono aggiunti anche quelli di B. Questo consentirà al designatore di avere più arbitri a disposizione e soprattuto servirà ai giovani a fare la giusta esperienza. E’ stato un passo molto importante la riunificazione, ed è proprio per questo che a Tivoli si sono riuniti. Gli arbitri hanno svolto i controlli di rito e sono tutti negativi e fisicamente a posto, insomma stanno tutti bene.

Sara’ un inizio di campionato in cui vedremo più arbitri giovani che veterani proprio per far fare loro la giusta esperienza come emerge dalle designazioni del fine settimana. C’è molto da lavorare e da applicarsi al massimo. La strada e’ lunga ma Rizzoli vede dei giovani interessanti nel nuovo gruppo. Alla Fiorentina ha designato Rosario Abisso che con 58 gare in A alle spalle e’ uno dei veterani del fine settimana. Abisso è un arbitro scolastico con poca personalità per lui questo può essere un anno importante. Vista la partita pare una scelta adeguata.
E per concludere auguriamo al mondo arbitrale una serena stagione.

L’Esclusiva-“Fiorentina, punta su Vlahovic. Anche se ai miei tempi avrebbe fatto panchina…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy