Prandelli non ci sta: “Ci hanno defraudato, c’era un rigore clamoroso”

Prandelli non ha preso bene la mancata concessione di un rigore contro la Roma

di Redazione VN

Prima recriminazione arbitrale per Cesare Prandelli dal suo ritorno in Italia. “Ci sentiamo defraudati: è un rigore clamoroso. Non riesco a capire come possano non fischiarlo. C’è fallo con le mani e con i piedi” ha detto l’attuale tecnico del Genoa al termine della partita persa 3-2 contro la Roma. In pieno recupero c’è stata una spinta di Florenzi su Pandev non ravvisata dall’arbitro e dal Var. “Abbiamo fatto degli errori tecnici, ma ce ne sono stati anche arbitrali – ha aggiunto l’ex mister viola – Non riesco a capire perché non hanno guardato bene questa situazione”.

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. leandro.gol_450 - 2 anni fa

    Sospendere per 6 mesi chi sbaglia alla VAR, non ci sono scusanti, in caso di recidività esclusione a vita dalle decisioni arbitrali.
    Ne avrei in mente uno con la barba alla testa di questi personaggi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ibisco - 2 anni fa

    A parti invertite quale fuorigioco? Erano in linea. E non ci sarebbe stato neanche bisogno del var sul rigore, fischiato subito dall’arbitro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Leonard_21 - 2 anni fa

    l’anno scorso il var era applicato in modo imparziale. quest’anno è usato solo per favorire le solite note. Sul gol del 2-3 sono andati a rivedere un millimetrico fuorigioco di mezz’ora prima. mah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Unsenepoppiu - 2 anni fa

    Il Var a parte le prime giornate quando il risultato conta poco , viene utilizzato chirurgicamente a discrezione ,
    ormai terminato l’effetto novità, sorpresa, hanno imparato a gestirlo .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. nickzarp_325 - 2 anni fa

    Non hanno guardato perchè giocavano contro la Roma

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy