Perugia, qualcosa non torna: 20-30 positivi. Sospette anomalie nei test

Perugia, qualcosa non torna: 20-30 positivi. Sospette anomalie nei test

La situazione in Umbria

di Redazione VN

Il coronavirus sta tornando a colpire all’interno delle società calcistiche, e qualche positività ormai non fa più poi così tanto scalpore. Ma quando i tamponi positivi all’interno di un gruppo-squadra sono tra i 20 e i 30, come nel caso del Perugia, c’è da farsi qualche domanda. Gli umbri, a metà fra la preoccupazione e l’incredulità, hanno disposto assieme all’Asl un altro giro di tamponi, per scongiurare alterazioni nelle analisi da poco effettuate.

GORI SI PRESENTA AL VICENZA: “TANTE OFFERTE, MA HO DECISO IN DUE ORE”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy