Ora Cecchi Gori rischia grosso: arrestato, condanna di oltre 8 anni

Ora Cecchi Gori rischia grosso: arrestato, condanna di oltre 8 anni

A Cecchi Gori sono contestati reati finanziari, tra cui una bancarotta fraudolenta, quella della Sefin Cinematografica

di Redazione VN

I carabinieri del Nucleo Investigativo hanno notificato ieri pomeriggio a Vittorio Cecchi Gori, 78enne ex patron della Fiorentina, un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Corte d’Appello di Roma per un cumulo pena di 8 anni, 5 mesi e 26 giorni di reclusione. A Cecchi Gori sono contestati reati finanziari, tra cui una bancarotta fraudolenta, quella della Sefin Cinematografica. A salvarlo da una lunga detenzione potrebbero essere ora soltanto le sue precarie condizioni di salute (lo scorso settembre era stato ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma).

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. uan_973561 - 4 mesi fa

    Ricordo sempre quei magici momenti allo stadio:
    gol del Bati,
    qualche secondo di euforia,
    ed il mio sguardo andava su quella balaustra…
    Grande Vittorio,ti/ci hanno fatto fallire , ma il tuo ricordo in me resta sempre positivo.
    E poi due colpi alla Marini li avrei dato volentieri anch’io…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Labaroviola72 - 4 mesi fa

    Il carcere a 78 anni e’ una barbarie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. dave.087_273 - 4 mesi fa

    Avrà fatto dei casini ma infierire su un uomo in queste condizioni mi pare veramente disumano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. rudy - 4 mesi fa

    Poiché il carcere deve avere una funzione riabilitativa, in questo caso, vista l’età del soggetto, assume solo una funzione punitiva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. peterkama66_11794087 - 4 mesi fa

      hai centrato in pieno il problema

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. 29agosto1926 - 4 mesi fa

      Grande commento. Purtroppo la legge non riesce mai ad essere applicata con logicità ma solo con i testi scritti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Paldo70 - 4 mesi fa

    Vittorio sempre uno di noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. bianco - 4 mesi fa

    Ieri ho letto sul giornale e non lo ricordavo che al mafioso Giovanni Brusca sono stati dati 26 anni di carcere perché collaboratore di giustizia da notare che lui per sua stessa ammissione ha fatto uccidere o ucciso personalmente circa 150 persone tra cui il piccolo Di Matteo fatto sciogliere nell’acido quindi dal 2022 potrà girarare comodamente per strada, Vittorio più di 8 anni da scontare x bancararotta fate voi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. mannishboy - 4 mesi fa

    Il tempo è galantuomo. Ora posso dire di detestarlo molto meno. Non sono neanche particolarmente contento di vederlo al gabbio. Anzi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iG - 4 mesi fa

      mai detestato ma sempre amato
      io ho detestato chi dopo di lui
      li’ era il MARCIO
      non certo nel nostro CECCO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Mauro65 - 4 mesi fa

    Poveraccio,ma lasciatelo in pace…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy