Milan, Giampaolo verso l’addio nonostante la vittoria. C’è già il sì del sostituto

Milan, Giampaolo verso l’addio nonostante la vittoria. C’è già il sì del sostituto

Può esserci il primo ribaltone in Serie A durante la sosta

di Redazione VN

Sono ore decisive per il futuro del Milan e di Marco Giampaolo. Il tecnico rossonero, nonostante la vittoria in rimonta sul Genoa, resta fortemente in bilico e durante la sosta potrebbe addirittura essere sostituito. Secondo Gazzetta.it, infatti, la dirigenza milanista avrebbe puntato con decisione su Luciano Spalletti e dopo l’intesa economica con il tecnico ufficializzeranno il divorzio dall’ex Samp. L’allenatore di Certaldo avrebbe detto sì, ma essendo ancora sotto contratto con l’Inter fino al 2021 le parti sono al lavoro per una buonuscita. Intanto, Giampaolo è rimasto a Gallarate e aspetta…

Tre Fiorentina in una: il percorso tattico di Montella prosegue e apre le porte a scenari interessanti

Sampdoria, il gruppo Vialli annuncia: “Ci ritiriamo dalla trattativa”

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. vecchio briga - 12 mesi fa

    Il Milan sembra l’Inter degli anni 90. Sono anche pieni di debiti, vorrei sapere come fanno a pagare l’ingaggio di Spalletti.. mah misteri..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Valter - 12 mesi fa

    Ma sembra avventato ricambiare dopo così poco tempo quando si voleva rifondare proprio cambiando.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. BlandoTifoso - 12 mesi fa

    Questa proprietà non ha pazienza, Per ricostruire un indentità di gioco soprattutto con molti giovani ci vuole tempo. Giampaolo (ingiudicabile) dopo cosi poco tempo, paga il suo sembrare un uomo qualunque e non avere il fisique du role del leader. MA non si può iniziare un progetto e dopo 5 giornate buttare tutto all’aria..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Etrusco - 12 mesi fa

    Per il Milan uno Spaletti è tutta manna dal cielo. Va detto che Giampa non ha avuto molto tempo ma effettivamente la sua squadra non ha gioco ne nessun tipo di schema. Avrei voluto vedere Luciano in Viola ma a quanto pare prima per colpa dei DV poi per gli impegni dell’allenatore, sono destinato a non vederlo mai con noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Il Viola di Gallipoli - 12 mesi fa

    Dall’inter prenderà 4,5 milioni netti per altri due anni.

    Secondo voi terrebbe così tanto ad allenare il milan da accettare un contratto probabilmente inferiore ed a rinunciare, in toto o in parte, a quanto dovrebbe ancora percepire?

    Secondo me no.

    Il milan aveva appeal un tempo, ora è visto come un grande brand gestito da incompetenti.
    Un allenatore di primo livello non ci andrà mai, tanto meno a campionato in corso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dallapadella - 12 mesi fa

      Questo va a onore di Spalletti: preferisce provare una scommessa rischiosa (pur avendo l’alibi che la squadra non l’ha costruita lui) invece che starsene a casa sul divano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy