Marino rivendica: “Avevamo ragione a non voler giocare con la Fiorentina”

Marino rivendica: “Avevamo ragione a non voler giocare con la Fiorentina”

Il dirigente dell’Udinese pessimista sulla conclusione della stagione: “Sono già preoccupato per la prossima”

di Redazione VN

Pierpaolo Marino, responsabile dell’area tecnica dell’Udinese, ha parlato a Radio Sportiva. Queste le sue parole sul campionato: “Sono preoccupato per la regolarità della stagione prossima, non guardo più a questo campionato perché sono troppe le problematiche che intravedo. I discorsi che si proiettano verso maggio-giugno, secondo me, lasciano il tempo che trovano. Purtroppo il discorso coronavirus non si esaurisce in 15 giorni”. Il dirigente bianconero torna anche sui contagi di casa Fiorentina, ultima avversaria in campionato: “Abbiamo dovuto fare la quarantena, come è giusto che fosse. Il governatore del Friuli non voleva che la gara si disputasse, la sua valutazione era giusta”. I CONTAGI NELLA FIORENTINA SALGONO A 12

 

L’ipotesi: Serie A dal 3 giugno al 12 luglio. Ecco il possibile calendario viola

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. monica - 2 settimane fa

    …ma se volevano giocare subito e a porte aperte!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Claudio58 - 2 settimane fa

    Effettivamente il governatore non voleva giocare… Peccato che chiedeva di giocare il lunedì A PORTE APERTE!!!
    Affermazione di Marino oltre che inutile palesemente mistificata, personaggi incommentabili…
    FORZA VIOLA SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy