M. Esposito: “Cali di concentrazione della Fiorentina sono fisiologici”. Su Bernardeschi e Chiesa…

“Se ho mai sfiorato Firenze da giocatore? Sì, c’è stata un’opportunità concreta, ma alla fine non se ne fece più nulla e restai a Cagliari”

di Redazione VN

Mauro Esposito, ex giocatore (tra le altre) di Pescara, Cagliari e Roma, è intervenuto nel corso del Pentasport di Radio Bruno: “La situazione delle ultime tre in classifica è difficile, ma finché c’è una piccola speranza è giusto che lottino per restare aggrappati alla Serie A. Mi auguro che succeda, anche per il bene del campionato.

La Fiorentina? E’ una squadra che esprime un buonissimo calcio e che fornisce ottime prestazioni. Poi, però, ha dei cali di concentrazioni, sono cose che ci stanno all’interno di una stagione. Quella viola resta comunque una squadra che mi piace molto.

Bernardeschi? Quest’anno sta dimostrando tutto il suo valore. Chiesa? E’ giovanissimo ma sta facendo bene e ha sicuramente un futuro importante. Se ho mai sfiorato Firenze da giocatore? Sì, c’è stata un’opportunità concreta, ma alla fine non se ne fece più nulla e restai a Cagliari”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy