Ligas: “Montella scelta subita da Corvino, il suo disagio in sala stampa ne è la conferma”

Il parere del giornalista: “Non solo Corvino: anche Montella era agitato, parlava veloce per togliersi dallo stomaco il peso”

di Redazione VN

Questo il pensiero del collega Franco Ligas estratto da Facebook sul momento attraversato dalla Fiorentina:

Non sono tecnologico ma mi hanno detto che l’intervento di Corvino su Pioli è subito diventato virale (LEGGI). Proprio perché non si è capito poco o niente sulle colpe, morali(?), dell’ex allenatore viola.
D’altronde , uno dei segreti di un direttore sportivo, o di un direttore generale del comparto tecnico, è quello di parlare criptico per non farsi capire dalla concorrenza.
Se mi è concessa la licenza penso che ieri è stato più criptico di sempre.
Pantaleo Corvino ha subìto la scelta societaria richiamando in panchina Montella e non ha nascosto il suo palpabile disagio. Inciampare sulle parole per spiegare l’inspiegabile ne è la conferma.
Anche Vincenzino era agitato, parlava velocemente per infondere sicurezza invece mi è sembrato lo scolaro che, per togliersi il peso dallo stomaco, declama velocemente e senza respirare la solita poesia di Prevert: …ha osato guardare nella scollatura della maggior donna bianca .

Quello di guardare nella scollatura della Fiorentina è un esercizio non gradito dai filoaziendalisti come se ogni critica, sulla società e sulla squadra sempre più fragili, fosse il presupposto per minarne la credibilità e la solidità.
Oggi sappiamo che non è vero se, dalla lontana Cina, è intervenuto Diego DV per dare vita all’ennesima, è la terza, rivoluzione viola.
Vedremo quanto prima se l’uomo al comando è solo oppure chiamerà al suo fianco un vero manager calcistico.
Un uomo che dovrà ricucire i rapporti fra le tifoserie e gestire il passaggio di proprietà. La sinergia Cina/Qatar è possibile perché gradita, per vendere i DV chiedono soldi veri e chi acquista, per presentare un vero progetto, i soldi deve averli.
Non succederà domani e nemmeno dopodomani, forse ci vorranno due anni come la durata del contratto firmato da Montella.

Chiudo il mio diario di oggi con un consiglio utile per Vincenzino.
Il ritorno di Corvino, a sorpresa perché la rottura fu rumorosa, ha portato più soldi nelle casse della società ma la squadra è scivolata dall’Europa al decimo posto in classifica.
È vero che ieri non era il caso di dire fanfarate perché la squadra, questa squadra e con questi giocatori, ha ancora da pedalare ma non commetta l’errore, nel giorno del suo ritorno clamoroso perché la rottura fu rumorosa, di farsi sfilare dalle mani i giocatori più rappresentativi utili per gonfiare a dismisura le casse ma renderebbe sempre meno competitiva la squadra.
La aspetto fra due mesi per capire se c’è ancora o ci fa. Sarebbe una delusione.

Violanews consiglia

L’amico Capuano: “Montella più maturo. Sarà uno dei migliori in Europa”

Guetta: “Spero che Montella con Corvino trovi la stessa intesa che ebbe con Pradè”

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Etrusco - 2 anni fa

    Pure questo giornalista ha cominciato a lanciare le sue supercazzole? OK che siamo abituati da almeno 5-6 anni alle prese in giro ma menzionare scollature o Prevert mi fa pensare che ciusvery domani a 15 come se fosse antani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bura_2831690 - 2 anni fa

    Anche questo quanto a supercazzole se la cava bene: la poesia di Prévert, la scollatura della donna bianca, la sinergia Cina-Qatar (?)…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Violaceo - 2 anni fa

    corvino criptico ?!!!!!!! corvino se esisteva ancora mai dire gol ieri entrava nella storia insieme al trap , corvino è la rovina della Fiorentina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bati - 2 anni fa

    È evidente a tutti che il fallimento di Pioli è ancora prima il fallimento di Corvino. Chiunque capisca un po’ di calcio, già a fine mercato estivo scorso sapeva che la squadra avrebbe miseramente fallito. Inimmaginabile davvero sbagliare completamente la costruzione del centrocampo ed insistere su Simeone. Presunzione e incompetenza sono un mix micidiale. I primi anni fu salvato da Prandelli che portò a Firenze alcuni dei migliori. Rimasto solo ha costruito le squadre per Miahilovjc e Pioli. I risultati li conosciamo. A questo punto, se Corvino avesse un po’ di dignità se ne andrebbe da solo, senza aspettare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dellone68 - 2 anni fa

      Scusa se mi permetto, concordo su tutto tranne che su una cosa: non credo che Corvino abbia costruito le squadre per Mihajlovic e Pioli ma….le ha costruite per se stesso. Costui non lavora per la squadra. Lavora per i padroni (plusvalenze) e naturalmente, con il supporto dei padroni, per se stesso. I suoi acquisti non hanno nulla a che vedere con un progetto calcistico. Sono funzionali a ben altro. Voglio proprio vedere che cosa farà con Montella…..ci divertiremo ancora. L’unica soluzione possibile sarebbe il licenziamento. Ma forse i padroni, conoscendo già bene Montella, potrebbero aver compreso. Non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca. Saluti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. carlo - 2 anni fa

    Ma questo fio ad ora dove era ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. fudo77 - 2 anni fa

    ogni tanto, sarebbe piacevole avere anche un “contraddittorio” …. e non leggere esclusivamente le opinioni di una sola parte, oppure nel mondo del “giornalismo” fiorentino, tutti ormai si sono incanalati sul medesimo e più redditizio ( in termini di riscontro, da parte del pubblico ) pensiero !?
    altro che “maggioranza Bulgara” !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. bianco - 2 anni fa

    E vai con Ligas che vede Montella nervoso perché parla veloce e Corvino imbarazzato e parlare con disagio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. damci - 2 anni fa

    bravo anche lui ha creare zizzania.Allegria e tiriamo avanti

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy