Gravina: “Dobbiamo terminare entro il 30 giugno, oltre è dura. Tre ipotesi per assegnare i titoli”

Gravina: “Dobbiamo terminare entro il 30 giugno, oltre è dura. Tre ipotesi per assegnare i titoli”

Uno sguardo al prossimo futuro

di Redazione VN
Gravina

Ieri sera a Sportitalia il presidente federale Gabriele Gravina ha risposto alle domande sulla ripresa e conclusione del campionato:

Non vogliamo ammazzare il campionato. Restiamo con i piedi per terra, cercando di capire la gravità del momento. La deadline deve essere il 30 giugno, entro quella data dobbiamo concludere il campionato 19/20. Andare oltre non è impossibile, ma è molto difficile. Potrebbe essere possibile adottare un provvedimento di carattere internazionale, di sicuro rinviando l’Europeo. Oggi, al contrario di due settimane fa, abbiamo delle certezze, fra cui appunto il completamento dei tornei, tutto dipende dal tempo a disposizione. Se c’è poco tempo, mi sono permesso di consigliare i playoff ed i playout. Anche la UEFA ha accolto piacevolmente questa mia idea, per dare anche maggior appeal ai campionati. L’altra ipotesi è quella del congelamento della classifica (il quotidiano spagnolo AS la dà come ipotesi concreta, ndr). C’è un’altra ipotesi, io la cito ma la escludo: quella di non assegnare il titolo. Non si tratta solo del titolo, noi abbiamo l’obbligo di comunicare alla UEFA chi va in Champions ed in Europa League e dobbiamo sapere chi sale e chi scende di categoria.”

OGGI LA RIUNIONE DELLA UEFA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy