Godin accusa: “Siamo stati esposti fino all’ultimo momento. E’ servita una positività per fermare tutto”

Godin accusa: “Siamo stati esposti fino all’ultimo momento. E’ servita una positività per fermare tutto”

Le parole del difensore uruguaiano

di Redazione VN

Stando a quanto si legge su Repubblica.it, il centrale difensivo nerazzurro ha mostrato tutto il suo disappunto sulla gestione del Coronavirus nel calcio italiano, ecco le parole che ha rilasciato ad ESPN:

Siamo stati esposti fino all’ultimo momento, hanno continuato a prolungare il tutto per vedere se si poteva continuare a giocare, fino a quando la situazione non è stata insostenibile e il sistema sanitario è crollato. Abbiamo continuato a giocare per diverse settimane, abbiamo continuato gli allenamenti e giocato a porte chiuse, fino a quando è stato rilevato la positività di Rugani: a quel punto il campionato si è fermato. Sicuramente in quella partita c’erano altri giocatori che sarebbero già stati infettati, quindi per non correre rischi hanno messo direttamente tutti in quarantena.

In Bielorussia continuano a scherzare: “Gli sport sul ghiaccio sono la migliore medicina antivirus”

2° turno di “Riconosci il giocatore della Fiorentina?” Metti alla prova la tua memoria e gioca con VIOLANEWS

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy