Frey: “Fiorentina deve arrivare tra le prime 6, che bello l’entusiasmo tornato a Firenze”

Frey: “Fiorentina deve arrivare tra le prime 6, che bello l’entusiasmo tornato a Firenze”

Sebastian Frey ha parlato ai microfoni del Pentasport della Fiorentina e del suo amico Ribery

di Redazione VN

Sebastian Frey, storico ex portiere della Fiorentina, ha parlato ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno:

“Sarei dovuto tornare al Franchi un po’ di mesi fa, poi purtroppo mi sono ammalato e non sono potuto venire. Adesso sto bene, la Fiorentina ha bisogno di aiuto in questo momento, ho sentito anche Ribery, verrò a trovarvi per prendere i 3 punti. Ribery? Ci siamo conosciuti in nazionale, e si era creato un rapporto di amicizia. Lui è un ragazzo straordinario, il fatto che si sia rimesso in discussione come calciatore è bellissimo. Ha voluto un campionato importante, e per me ha scelto la miglior squadra per mettersi in luce, perchè se lui si esprime al suo livello, sarà l’idolo dei tifosi. Juventus? Sabato scorso ho rivisto uno stadio fantastico, poi ho visto che la campagna abbonamenti è tornata ai nostri livelli. I tifosi si sono nuovamente innamorati della squadra, non vedo l’ora di vivere il nostro tifo da dentro. Modulo? Il mister ora deve trovare l’assetto migliore per favorire gli attaccanti e fare gol. Le prossime partite ci daranno segnali importanti, spero positivi. Atalanta? Arrivano da una sconfitta pesante, vorranno un riscatto. Non sarà una gara facile, ma la Fiorentina deve dare tutto. Obbiettivi? Ancora si deve solo pensare a fare bene in campionato, si deve pensare al progetto. Gli obbiettivi sono da porre fra due o tre anni. La nuova proprietà è molto carica. Serve arrivare tra i primi 6 in campionato per lavorare la prossima stagione. ”

Pedro in Primavera, sorpresi da chi si sorprende. L’ultima volta in campo…

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy