Ex vice Pioli: “Scelta giusta del Milan. Ha fatto bene anche a Firenze nonostante…”

Ex vice Pioli: “Scelta giusta del Milan. Ha fatto bene anche a Firenze nonostante…”

Le parole di Marino: “Al Milan sa benissimo quello che lo aspetta e quello che deve fare. E’ in una grandissima squadra, si merita questa opportunità”

di Redazione VN
mister Pioli

Vincenzo Marino, vice di Stefano Pioli nella stagione 2003/2004 alla Salernitana, è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva. A seguire vi proponiamo un passaggio delle sue dichiarazioni: “Credo che il Milan abbia fatto la scelta giusta puntando su di lui. Dove è andato ha sempre fatto bene, anche alla Fiorentina, dove ha preso una squadra rivoluzionata. Al Milan sa benissimo quello che lo aspetta e quello che deve fare. E’ in una grandissima squadra, si merita questa opportunità”. PIOLI SI PRESENTA AL MILAN: “INTENSITÀ E SPREGIUDICATEZZA. SONO ESIGENTE, NON SOPPORTO LA SUPERFICIALITÀ”

Milan, Gazidis a carte scoperte: “Ereditata situazione difficile, rischiato di fallire come Parma e Fiorentina”

Ribery si racconta: “San Siro, orgoglioso degli applausi. Firenze diversa da Monaco, mi volevano anche altri club”

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. pino.guastell_9534945 - 1 mese fa

    Ha fatto bene anche con la Fiorentina! Ma sul serio? Ci stava portando in serie B e come gioco era il più noioso della serie A. Secondo me il Milan ha fatto male a cacciare Giampaolo per sostituirlo con Pioli, che, sempre secondo me, è tra i più scarsi allenatore che ci siano nel mondo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Valter - 1 mese fa

    Pioli ha lavorato bene a Firenze malgrado una società ASSENTE!!
    Non si carica tutto sulle spalle dell’allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Horsenoname - 1 mese fa

    Come persona Pioli non si discute basta guardare la gestione della scomparsa del povero Davide Astori , è serio , rispettoso e per un certo verso lo apprezzo molto perchè ha avuto il, coraggio di prendere la situazione di petto e andarsene silenziosamente appena il mago di Vernole dubitò pubblicamente e ingiustamente sulle qualità morali dello stesso tecnico , praticamente , gettando addosso a lui tutti gli errori che la dirigenza aveva fatto negli acquisti di mercato . Tuttavia come allenatore manca veramente di qualità ; non è capace di rischiare sui giovani ha un non gioco di squadra noioso e poco incisivo , per un Milan in quelle condizioni può andar bene , ma non è un allenatore per squadre esigenti ; il vantaggio è che come carattere è mite sa fare spogliatoio e costa poco rispetto ad altri nomi , Spalletti su tutti che ha trovato la scusa di non riuscire a far quadrare la sua buon uscita con l’Inter , ma in realtà si era accorto che il Milan ha una rosa non competitiva per cui elegantemente da vecchio volpone si è defilato

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy