È sicuro o no? Finisce in Prefettura il dossier sullo stadio Franchi

Il punto sulla sicurezza dello stadio Franchi

di Redazione VN

Sarà la Prefettura a decidere se lo stadio Franchi potrà essere aperto ai tifosi oppure no. E sarà esaminato anche uno studio di 56 pagine redatto da Palazzo Vecchio quattro mesi fa in cui si suggerisce la riduzione del 60% della capienza e si evidenziano le molte criticità dell’impianto di Campo di Marte. In Prefettura si deciderà se lo stadio può essere aperto ai tifosi oppure no. Gli atti in possesso del Gos —il Gruppo Operativo Sicurezza che opera in permanenza presso ogni impianto sportivo e che prende le decisioni anche sulle eventuali problematiche — sono stati infatti trasmessi alla Commissione provinciale di vigilanza per verificare se il Franchi sia agibile. Lo scrive il Corriere Fiorentino.

RIBERY FA DI TUTTO PER ESSERCI CONTRO LA SAMPDORIA

 

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Valter - 4 settimane fa

    il 60% di turisti in meno?
    E Pessina che dice del suo monumento?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. magicdolc_8322107 - 1 mese fa

    Sta a vedere che alla fine tutti questi politici bla,bla,bla,si danno la zappa sui piedi nel voler a tutti i costi puntare sul Franchi invece dello stadio nuovo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bottegaio - 1 mese fa

    Quattro mesi fa cioè Giugno con il campionato a porte chiuse!
    Come se la metà stagione fatta con il pubblico fosse tutto ok per non parlare di tutta la stagione precedente.
    Tutta questa tempestività del comune a me non torna. Pur di non assumersi la responsabilità vs belle arti scaricano la polpetta avvelenata alla Prefettura.
    Il Franchi andava dichiarato inagibile da anni e chi lo frequenta se ne rende conto.
    La politica politicante!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fornamas63 - 1 mese fa

    Non parlerei solo della struttura e dell’usare del cemento.
    E’ dal 92 che lo stadio non è a norma sicurezza per quanto riguarda le sedute, chiunque frequenti curve, maratona e tribune laterali sa di che parlo, non si cammina nelle file tra i sedili: un’evacuazione di massa improvvisa in quelle condizioni sarebbe una strage.
    Chi firma per la sicurezza dell’impianto si prende una bella responsabilità in queste condizioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. indiano - 1 mese fa

    Altro giro altro pacco che i nostri sindaci (in sequenza) cercano di appioppare al gonzo presidente della Fiorentina di turno. Studio di 6 mesi fa, riduzione del 60%…chissà se glielo avevano recapitato anche a Commisso? Bah, avendo seguito la Totò story della Mercafir, ci sta che il nostro Presidente non ne sapesse nulla…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rudy - 1 mese fa

      … e anche a Pessina.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. jackfi1 - 1 mese fa

    Sembra uno stadio da terzo mondo ormai. Però qui abbiamo i finti Sgarbi della domenica che lo paragonano al duomo. Io vi farei vivere in una casa in condizioni paragonabili al Franchi. Scommetto che dopo 1 ora sareste già fuori a lamentarvi che non è sicura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. rudy - 1 mese fa

    L’ho già scritto. Fra poco saremo senza stadio vecchio e senza quello nuovo. Con tutti i burocrati che ci sono in giro voglio vedere chi si piglia la responsibilità di tenerlo aperto il Franchi. Casomai cascasse qualche calcinaccio in testa a qualcuno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. vecchio briga - 1 mese fa

    Che vergogna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. claudio.viola - 1 mese fa

    Rocco dovrebbe cominciare a chiedere i danni al comune per l’impossibilità di utilizzare lo stadio! I permessi arriverebbero molto presto perchè l’eventualità di dover pagare 10 milioni di danni o più metterebbe il pepe al sedere dell’Amministrazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy