De Laurentiis: “Napoli in ritiro. Arbitri? Non metto la mano sul fuoco, meglio stranieri”

De Laurentiis: “Napoli in ritiro. Arbitri? Non metto la mano sul fuoco, meglio stranieri”

Il presidente del Napoli ancora una volta “esplosivo” nelle sue dichiarazioni

di Redazione VN

“Il Napoli sarà in ritiro fino a domenica. Non si tratta comunque di un ritiro punitivo, bensì di uno costruttivo”, lo annuncia Aurelio De Laurentiis, patron degli azzurri, ai microfoni di Radio Kiss Kiss: “Bisogna trovare delle motivazioni non solo contro Liverpool e Salisburgo dove si gioca ad alti livelli e dove abbiamo visto un’altra squadra. Quando vedo assegnare due rigori per falli di mano in area contro la Roma resto stupito. Vuol dire che manca la concentrazione”. Su Calciopoli: “Il ricordo è ancora vivo, per alcuni arbitri metto la mano sul fuoco ma non posso farlo per tutti. Gli arbitri devono essere gestiti dalla Lega, dovrebbero essere tutti stranieri, ben pagati e multati per ogni errore. Al terzo errore dovrebbero essere mandati a casa. Il Var? Servirebbe una chiamata a tempo per ogni allenatore”. (corrieredellosport.it)

 

Brescia, esonerato Corini. Due ipotesi per la successione, Prandelli beffato?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy