Corvino al lavoro per Jesé. Due grandi punti interrogativi sullo spagnolo

Corvino al lavoro per Jesé. Due grandi punti interrogativi sullo spagnolo

Qualcosa sembra essersi rotto dopo il trasferimento a Parigi, come quel maledetto crociato del ginocchio destro che frenò la sua ascesa nel 2014

di Redazione VN

Una sfida affascinante, con due grandi punti interrogativi. A metà tra la scommessa e la certezza. La Fiorentina fa sul serio per Jesé Rodríguez Ruiz, ormai non è un mistero. Arrivano infatti conferme a raffica sul fatto che Pantaleo Corvino punti con forza su quello che da ragazzino, dalle parti di Madrid, veniva definitivo “il nuovo Cristiano Ronaldo”. Appellativo pesante come una melanzana alla parmigiana in spiaggia e sicuramente fuori luogo. Le prestazioni con la camiseta dei Blancos convinsero comunque il Psg a puntare su di lui nel 2016 con un investimento da 25 milioni di euro ed un ricco contratto fino al 2021.

Inizia qua la parte lacrimogena del racconto. Perché Jesé a Parigi proprio non si ambienta. Difficile capire il perché, visto che parliamo di un giocatore che nelle 94 presenze con la prima squadra del Real Madrid (condite da 18 gol e 16 assist) è stato capace di portarsi a casa due Champions League, un Mondiale per club, una Supercoppa europea, una Liga spagnola ed una Copa del Rey. Eppure i conti alla corte di Emery non tornano e Jesé a gennaio prova il rilancio nella tua terra natia, al Las Palmas: niente da fare anche lì e ritorno alla casa base parigina a fine stagione.

Qualcosa sembra essersi rotto, come quel maledetto crociato del ginocchio destro che frenò la sua ascesa nel 2014. E nella mente del tifoso viola si materializza inevitabilmente lo spettro di Cristian Tello, che al pari di Jesé non è ancora riuscito ad imporsi fuori dal club dove è stato cresciuto, coccolato e poi lanciato nel grande calcio. Nessun fantasma, invece, nella teste di Corvino, che crede fermamente nelle qualità e nella voglia di riscatto dell’esterno spagnolo e che per questi motivi, nelle ultime ore, ha raggiunto un accordo di massima con il Psg per averlo in prestito con diritto di riscatto. Il dg viola è ora al lavoro per stabilire la quota di compartecipazione al pagamento dell’ingaggio a carico dei francesi.

                   Clicca per leggere tutti i trasferimenti ufficiali depositati in Lega Serie A

 

39 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. filippo999 - 2 anni fa

    i giocatori in fase calante li lascio volentieri agli altri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. AnDif - 2 anni fa

    E se arrivasse Berardi? Io l’ho detto eh!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Lk - 2 anni fa

    Secondo me Corvino sta prendendo tempo, vuole esser sicuro che altri, che lui ha in lista sono esclusi, altrimenti l avrebbe già preso, il psg nn vedo l’ora di levarselo dalle scatole, è chiaro che è un peso, e se nn erro, a las palmas più della metà dell ingaggio veniva pagato proprio dai parigini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. riccard_500 - 2 anni fa

    Io proverei a prendere karamouch…..forte giovane e con fame di successo…….jese si sente ormai una star….senza aver fatto niente……cambierei obiettivo…….potrebbe anche rompere gli equilibri dello spogliatoio visto che guadagna piu del doppio degli altri……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ste.brandin_491 - 2 anni fa

    Guadagna 3.5 mln all’anno.
    Anche se il PSG partecipa non potrà certo darci più di 1.5…
    Vuol dire che da noi sarebbe il più pagato in assoluto…
    E’ un caso difficile come quello di Emre Mor (per il carattere) ma è ovvio che la Fiorentina
    se si siede ad oggi al tavolo di questi giocatori deve rischiare forte in un momento buoi della loro carriera
    se no non vengono certo da noi.
    Anche io avrei preferito Mor che partiva da uno stipendio di 1mln.
    Ma dato che ce lo hanno soffiato…proviamo con Jesè.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. fragnsi_29 - 2 anni fa

    Jesé, non mi entusiasma, ma neanche lo boccio, certamente tra lui ed Emre Mor, tutta la vita Emre Mor, se poi nella Viola Jesé risorge, buono per tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. nano - 2 anni fa

    Nel video sembra uno scarpone. Cambiatelo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. AnDif - 2 anni fa

    Chi ha rotto le scatole con la contestazione volgare per tutta la stagione abbia almeno un briciolo di coerenza, stia a casa tanto si può fare le canne anche li.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. AnDif - 2 anni fa

    Ma come mai non si trovano più striscioni attaccati? Mercato dello striscione in crisi. i fancazzisti rimangono senza l’ unica attività che sono capaci di praticare. Associazione di categoria in rivolta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. markifer - 2 anni fa

    ma invece di larsson non si sa più nulla? a me piacerebbero più lui o sansone oppure fischer che ha ugualmente bisogno di essere rilanciato (e che corvino un tempo seguiva)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gabibbo Bianconero - 2 anni fa

      LARSSON E ANDATO AL HULL CITY IN INGHILTERRA

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bitterbirds - 2 anni fa

      c’era un articolo giorni addietro che mi sembra parlasse di un accordo con altra squadra

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Gabibbo Bianconero - 2 anni fa

      GIRAVA VOCE CHE STAVA PER FIRMARE IN INGHILTERRA. VOCE DI TUTTOMERCATOWEB

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SangueViola - 2 anni fa

        l’Hull City ha comprato SEB Larsson, non Sam “Samba” Larsson.
        Sono omonimi, compagni di nazionale, ma il primo ha 32 anni e gioca centrocampista centrale. Sam Larsson, nonostante le voci di trasferimento al Celta Vigo, al momento è ancora un giocatore dell’Heerenveen.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Gabibbo Bianconero - 2 anni fa

        SCUSATE ERA UN ALTRO LARSSON

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Irvine - 2 anni fa

    Nell’anno successivo alla rottura del crociato Jesè ha fatto 28 presenze, 5 gol e 7 assist in Liga col Real più 9 presenze in Champions con un gol e un assist quindi non diciamo minchiate. Perché lo scorso anno abbia cannato la stagione non ne ho idea ma è integro (sennò il Psg lo pagava 25 milioni?) e se torna quello di Madrid è una forza della natura, altro che Tello

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. riccard_462 - 2 anni fa

      Io l’ho visto qurst’anno a gran canaria…..era come l’ultimo Rossi visto a Firenze……è a pezzi…..e giocava a casa sua senza pressioni….in una squadra dove il piu forte è kevin prince boateng….io lo lascerei al psg…..molto meglio larsson…concordo con chi caldeggia lo svedese….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. iG - 2 anni fa

    Coniglio TELLO 2 la vendetta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mielrita - 2 anni fa

      Sei un povero disgraziato.
      Lo sai?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Julinho - 2 anni fa

    Perfetto!! Ottimo articolo, ricco, preciso, informante, lineare, indirizzante, degno di Violanews!
    Da tifoso mi ritrovo completamente con i dubbi qui espressi e la paura di un Cristian Tello bis. Ma credo che il giocatore non si possa discutere. Ha potenzialità tecniche e fisiche enormi. Considerato che Pioli è un allenatore che davvero può recuperare, lavorando sulla testa e sulle emozioni, qualsiasi giocatore che sia tale, credo che dovendo al momento dovendo solo prevedere l’esborso dell’ingaggio e che non troveremmo a meno di 12 – 15 milioni di euro un giocatore di livello per il ruolo accetterei la scommessa. Quindi, visto che la vera verità in mano ce l’ha solo Corvino e che lo stesso conosce bene i trascorsi Viola e se il giocatore è d’accordo e c’è con la testa, lo farei venire alla Fiorentina. Poi di cosa nasce cosa, anche la necessità di essere ottimisti e di sperare fortemente che in poco tempo diventi uno dei laterali sinistri più forti del campionato.
    Altrimenti mano al portafoglio e altro giocatore che sia di pari livello perché a sinistra bassa attualmente siamo messi davvero male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SangueViola - 2 anni fa

      per Sam “Samba” Larsson l’Heerenveen chiede 8 milioni, il Celta Vigo lo vorrebbe ma non va oltre l’offerta di 4+bonus. Non sono contro Jesé, è un giocatore che se recuperato totalmente non farebbe assolutamente rimpiangere Bernardeschi. Ma appunto va recuperato, soprattutto da un punto di vista mentale e motivazionale.
      Larsson, tecnicamente inferiore, è un ragazzo in continua crescita e a cui non mancherebbero sicuramente le motivazioni per fare bene in un campionato più importante di quello olandese.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Sergio S - 2 anni fa

        La differenza maggiore fra i due è che Larsson verrebbe da un club “inferiore” e quindi sarebbe fortemente motivato nel suo percorso di crescita. Jesè invece potrebbe anche vedere la Viola come un…passo indietro, un pò come il Las Palmas. E’ qui che diventa fondamentale il lavoro psicologico di un allenatore, capace ad esempio di convincere uno che si sente l’erede di Cristiano Ronaldo che rendere al massimo a Firenze sia un ottimo punto di (ri)partenza per la propria carriera.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-13032117 - 2 anni fa

    Comunque se a fine mercato abbiamo preso oltre a veretout benassi milenkovic Hugo e tutto il resto, Simeone Jesé un difensore centrale e un terzino sinistro (di livello) ci si diverte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SangueViola - 2 anni fa

      o il centrale, o il terzino sinistro, uno dei due secondo me dovrebbe potersi adattare anche alla posizione di terzino destro. Credo che il titolare alla fine sarà Tomovic, ma bene avere un’alternativa oltre a Gaspar.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. theo.9_713 - 2 anni fa

    Se dovesse arrivare Jesé e anche un altro esterno tipo politano questa operazione sarebbe giusta. Prendi una ex promessa spagnola, lo porti qua gratis e vedi di rimetterlo in corsa. Ma non può essere uno che arriva gratis il sostituto di bernardeschi. Il rischio di un tello 2 c’è. Oltretutto le riserve sarebbero Eysseric e i due ragazzini Hagi e Zekhnini, tra squalifiche e infortuni io credo che un altro esterno di piede mancino di un certo livello ci voglia. Anche perché Saponara al momento è un incognita, Jesé dopo L infortunio è calato molto, qualcun altro ci vuole. E Benassi esterno non può essere un opzione, a centrocampo può fare tutto mezzo ala o centrale ma esterno proprio no. Davanti non abbiamo un mancino, abbiamo solo destri, prendessimo Jesé e Politano(o magari uno come era Emre mor) sarebbe perfetto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13032117 - 2 anni fa

      Per me non se ne prende un altro ma semmai jovetic gli ultimi giorni di mercato dovesse partire babacar o comunque in più se lo prendi in prestito con diritto di riscatto.
      Abbiamo da giocare solo campionato e coppa Italia e se zekhnini e hagi restano le ali con eysseric e chiesa oltre a Jesé sono 5 per due posti.
      6 per due posti giocando solo una volta alla settimana è troppo, se arriva ma dubito, arriva solo in caso di partenza di hagi e zekhnini in prestito

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Leonardo da Vinci - 2 anni fa

      Come può essere Eysseric una riserva, quando ha sempre giocato titolare nel Nizza anche nei preliminari di C:L:? Dovresti volare un po’ più basso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. theo.9_713 - 2 anni fa

        Jese-Saponara-Chiesa, Eysseric si gioca il posto con saponara. Mi lascia perplesso il fatto che non abbiamo un mancino, spero lo prendano. Tutte le squadre hanno almeno un mancino davanti, L Atalanta ilicic il Milan suso, il Torino iago, la Roma defrel e under, L inter ha preso Emre mor, la Juve me ha 3, il Napoli ha ounas. Hagi o zekhnini, uno dei due spero andrà in prestito, devono fare esperienza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 2 anni fa

          E Benassi lo vogliamo lasciare a guardare? Giocherà tra i trequartisti dicono i tecnici della Fiorentina

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Davidian - 2 anni fa

            benassi tra i 2 di centrocampo sono convinto

            Mi piace Non mi piace
          2. Saverio Pestuggia - 2 anni fa

            Il ruolo perfetto per Benassi sarebbe mezzala nel centrocampo a tre. Fidati Pioli non lo farà giocare in mediana

            Mi piace Non mi piace
          3. batalyaws viola - 2 anni fa

            Benassi lo vedo meglio nella coppia dietro ai trquartisti anche se non é il suo ruolo naturale

            Mi piace Non mi piace
          4. SangueViola - 2 anni fa

            Benassi in carriera ha quasi sempre giocato con un centrocampo a 3, ma lo stesso vale per Veretout e Badelj.
            Ha giocato mediano Borja Valero, ha giocato in quella posizione Vecino, non vedo perché non possa farlo Benassi.

            Mi piace Non mi piace
          5. Antani - 2 anni fa

            Intanto ci sta che usi anche altri moduli tipo 433 o 4312.Magari hanno in mente squadra duttile, il che mi sembra nelle corde del tecnico. Io terrei per questo anche Mati anche solo per i calci da fermo. Mi preoccupa se parte Badelj piuttosto che in mezzo al campo manca qualità senza di lui e lo stesso Pioli l’ha usato sempre un regista.

            Mi piace Non mi piace
          6. Axel - 2 anni fa

            Quindi è un acquisto inutile…

            Mi piace Non mi piace
    3. gilbertogod - 2 anni fa

      Si gioca in 11 e non abbiamo nemmeno l’Europa, che ne facciamo di un altro esterno? Già con un ipotetico Jesè avremmo Jesè, Chiesa, Eysseric, Zekhnini, Benassi, Saponara, Hagi per giocare sulla trequarti, se ne prendiamo un altro avremmo 8 giocatori per 3 posti, roba da fuori di testa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. donkey - 2 anni fa

        Chiesa forse seconda punta e Benassi è un interno.. Zekhnini gioca 6 partite max e hagi 8.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. theo.9_713 - 2 anni fa

        Benassi trequartista bho, io non ce lo vedo per niente, lo ha fatto poche volte, ha sempre giocato o mezz’ala o nei due davanti alla difesa. Nei 3 dietro la punta non ce lo vedo, poi fai giocare lui e chi lasci fuori? Uno tra Saponara Chiesa e Jesé? Loro sono nel loro ruolo, è Benassi che nei 3 trequartisti per me non ci incastra nulla

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. gilbertogod - 2 anni fa

          Sì ma conta quello che vede Pioli, non quello che vedi te, io credo che un jolly tipo Benassi l’hanno preso perché non hanno garanzie sulla condizione di Saponara

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy