Corsi: “Sarri fatica a non lavorare. Iachini? Ecco perché scelsi di cambiare”. Prandelli…

Il parere su Sarri: “Me lo immagino chiuso nel suo bunker a nutrirsi di nozioni e conoscenza, vive questa professione in maniera maniacale”

di Redazione VN

Fabrizio Corsi, presidente dell’Empoli, è intervenuto ai microfoni di Radio Bruno. Queste le sue parole: “Sono dispiaciuto per la situazione della Fiorentina, lì ho tanti amici. Sarri? Ci parlo raramente, ma per come lo conosco credo faccia fatica a non lavorare. Me lo immagino chiuso nel suo bunker a nutrirsi di nozioni e conoscenza, vive questa professione in maniera maniacale, per passione. Iachini? E’ una persona straordinaria, molto seria. E’ un allenatore che dà grande impatto alla squadra sotto l’aspetto emotivo e caratteriale, scegliemmo di cambiare perché questo impatto nei confronti della squadra ci sembrava esaurito. Ho grande stima sia del tecnico che della persona. Prandelli? Nella sua ultima esperienza al Genoa ha fatto un buon lavoro lasciando un ottimo ricordo. Spero che il calcio possa ritrovarlo da protagonista”.

Maurizio Sarri

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. viola1946 - 3 settimane fa

    Corsi, con riferimento alla potenza della società ed quella economica del suo territorio, dovrebbe fare il presidente di una squadra che viaggia tra l’Eccellenza e la Serie D; se invece, fa l’ascensore tra la serie A e la Serie B, vuol dire che un manager di altissimo profilo. L’Empoli ha un settore giovanile di alto profilo, riesce a trovare allenatori che prima o poi si affermano anche fuori Empoli. Ciò non avviene perchè c’è poco smog, ma evidentemente chi gestisce ha capacità superiori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco 2 - 3 settimane fa

    Passione da cinque milioni netti all’anno. Come no.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Eziogòl - 3 settimane fa

      uno come lui, magari sorretto da un imprenditore locale, che tifi Fiorentina, sarebbe il presidente ideale per Firenze

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco 2 - 3 settimane fa

        E gli asini volano, sicuro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gianni69 - 3 settimane fa

    O belloccio tu lo esonerati per non correre il rischio di restare in a.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

      Si, infatti andarono a Milano e manca poco si salvano grazie al biscotto Fiorentina Genoa. La memori a ragazzi, la memoria.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy