Coronavirus, Nardella: “L’esercito e le telecamere per far rispettare i divieti”

Coronavirus, Nardella: “L’esercito e le telecamere per far rispettare i divieti”

Le ultime dichiarazioni del sindaco di Firenze in merito alla gestione dell’emergenza

di Redazione VN

“Non vedo nulla di straordinario se si usasse l’esercito anche a presidio di alcune aree dove c’è ancora un afflusso pericoloso di persone, come i grandi parchi. Ne parleremo oggi con il prefetto, ma è una possibilità già prevista dal Ministero dell’Interno. Se l’esercito può aiutare in questo senso ben venga”. Così il sindaco di Firenze Dario Nardella, stamani in collegamento a Lady Radio. Al comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, in programma oggi alle 16, ci saranno aggiornamenti anche sull’uso “del software per individuare gli assembramenti” tramite le telecamere comunali: “Abbiamo chiesto l’autorizzazione al prefetto”, ha precisato Nardella. L’ULTIMO DATO SUL CORONAVIRUS IN TOSCANA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy