Cassano: “Sono ancora in forma, in A posso essere decisivo. Se avessi ascoltato Totti, avrei fatto un’altra carriera”

Cassano: “Sono ancora in forma, in A posso essere decisivo. Se avessi ascoltato Totti, avrei fatto un’altra carriera”

L’intervista ad Antonio Cassano sull’edizione odierna de Il Corriere dello Sport

di Redazione VN

Antonio Cassano ha da poco rescisso con la Sampdoria e ha rilasciato un’intervista a Il Corriere dello Sport: “Come andavo a scuola? A…piedi. Per me esisteva solo fisica, cioè educazione fisica. La svolta? Con l’Inter, il mio amico Enyinnaya aveva segnato, io no e lo invidiavo. Poi arrivò il pallone… Il salto? Dissi subito di sì alla Roma perché lì c’era il più forte, Totti. E io sognavo di giocare con lui. Il rimpianto? Avessi ascoltato Totti, avrei fatto un’altra carriera. Guardatelo, gioca ancora a 40 anni. Francesco mi disse di restare alla Roma ma non lo ascoltai. Forse giocherei ancora con lui.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy