Capuano come Sousa: “Mi è stato tolto un sogno”

Capuano come Sousa: “Mi è stato tolto un sogno”

Capuano come Sousa: “Mi è stato tolto un sogno”

di Redazione VN

Ricordate Ezio Capuano? Grande amico di Vincenzo Montella che spesso commentava in maniera positiva le sue gesta con la Fiorentina. Capuano non è più l’allenatore della Sambenedettese dopo una separazione burrascosa con il patron Franco Fedeli. A far traboccare il vaso è stata la sconfitta casalinga dei marchigiani con l’Albinoleffe. Capuano, nell’intervista concessa a TuttoC.com, ha rilasciato dichiarazioni simili a quelle di Paulo Sousa di diversi mesi fa:

In primis vorrei ringraziare la squadra e salutare il ‘mio’ popolo, la ‘mia’ Curva, quella dei tifosi della Sambenedettese. Ho riguardato le immagini di me che facevo il giro del campo dopo le vittorie, e lo dico con commozione. Mi dispiace che mi sia stato tolto un sogno, quello di poter partecipare ai play-off, comunque avevamo fatto bene sotto l’aspetto dei risultati, anche perché la squadra in gennaio aveva bisogno di rinforzi per bilanciare le cessioni, e quei rinforzi purtroppo non sono arrivati.

Violanews consiglia

Mercato, Corvino punta il Vardy del Crotone

FOTO, la Fiorentina ricorda il Grande Torino sui canali social

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bura_767 - 2 anni fa

    A te ti hanno tolto un sogno, loro si sono tolti un incubo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy