Bundesliga, Krug nella bufera per aver favorito lo Schalke. Annullò il gol di Rui Costa a Valencia

L’ex arbitro, responsabile della sperimentazione tedesca, è stato sollevato dall’incarico: sarebbe colpevole di aver favorito lo Schalke, la squadra della sua città

di Redazione VN

Hellmut Krug, ex arbitro internazionale e responsabile della sperimentazione Var in Germania, è stato sollevato dall’incarico. La federcalcio tedesca cerca così di riportare ordine nel settore, scosso da accuse di mobbing e di favoritismi in una sorta di tutti contro tutti.

FAVORITISMI — Krug sarebbe colpevole di aver favorito lo Schalke, la squadra della sua città, cambiando da supervisore due decisioni che l’assistente video (in Germania tutte le gare vengono seguite da una centrale unica a Colonia) aveva giudicato contro i blu, nella partita con il Wolfsburg. Krug e federazione smentiscono, però l’ex arbitro è stato spostato ad altro incarico. Ora la Var sarà coordinata da Fröhlich, già fischietto Fifa, attuale capo degli arbitri.

IL PRECEDENTE – I tifosi  viola ricorderanno Krug nei panni di arbitro nella gara tra Valencia e Fiorentina del lontano 7 marzo 2000. Altri tempi per i gigliati, che disputavano la Champions League. Proprio un errore di Krug, tratto in inganno dalla segnalazione del guardalinee, costò ai viola l’eliminazione: sul risultato di 1-0 fu ingiustamente annullato un gol a Rui Costa per fuorigioco. La gara terminò poi 2-0 per gli spagnoli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy