Bucchioni: “Iachini perfetto nella gestione di Ribery, Montella ha sbagliato. Torreira complicato”

Bucchioni: “Iachini perfetto nella gestione di Ribery, Montella ha sbagliato. Torreira complicato”

Le parole del noto giornalista

di Redazione VN
Iachini

Enzo Bucchioni è intervenuto nel tardo pomeriggio ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno Toscana. Queste le sue dichiarazioni:

La componente che rende un campione Franck Ribery è che gli piace giocare a calcio. La passione e la professionalità appartengono alla sua personalità. Il binomio Ribery-Iachini è vincente. Beppe ha dimostrato intelligenza, Montella invece ha sbagliato nella gestione del giocatore. Iachini con grande umiltà ha capito che il numero uno è Ribery e non l’allenatore. È il francese quello che deve andare sotto i riflettori e stabilire un percorso condiviso. Torreira alle condizioni dell’Arsenal non viene, gli inglesi vogliono 25 milioni di euro immediatamente. Io aspetterei gli ultimi giorni di mercato per provare il colpo. Con l’arrivo di Bonaventura comunque le opzioni nel mezzo non mancano.

-> Tutte le notizie di mercato sulla Fiorentina

 

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. adrian sbrodi - 3 settimane fa

    Un centrocampo a tre con amrabadt vertice basso, castrovilli e bonaventura mezzali, e duncan e pulgar come riserve non sara’ fenomenale ma nemmeno mi sembra affatto male..
    Riguardo il regista, mi pare di capire che beppe stia provando ambrabadt in questo ruolo e che ne sia molto soddisfatto. Quindi dai, se si rinuncia a torreira e facciamo all in con i quattrini a disposizione su un altro ruolo (a me piu che un centravanti garberebbe una seconda punta/ esterno d’attacco ) penso che tutto sommato ci possa stare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. giusetex7_9905901 - 3 settimane fa

    In un collettivo gestito da un superiore, in questo caso l’allenatore, l’individualita’ deve sempre mettersi al servizio del gruppo e non viceversa. Anche se sei il più bravo e sulla bravura di Ribery non si discute. Quando chi sta al vertice non viene percepito come leader il giochino si rompe,è solo questione di tempo. Ad inizio anno Sarri andò da Ronaldo a parlare del suo ruolo, durante l’anno lo mandò a quel paese e la società non prese provvedimenti. Segno inevitabile che chi comandava era il portoghese e non il mister. E si sono visti i risultati. Al Napoli tutti i singoli si misero al servizio dell’idea di gioco dell’allenatore e si videro i risultati. L’esatto contrario di ciò che afferma Bucchioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Axel - 3 settimane fa

    Un altro anno con Pulgar in regia? E non pensiamo ad amrabat, sarebbe da idioti. Compriamo il miglior interno del campionato per fargli fare il regista? Bonaventura non potrà certo giocare insieme a Castrovilli (zero copertura) quindi le opzioni non sono tantissime…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. claudio.viola - 3 settimane fa

    Va bene tutto, ma non mi si racconti che con Bonaventura (che negli ultimi due anni non ha fatto più di 20 partite l’anno e quasi mai da titolare) il centrocampo viola è a posto.
    Se manca un regista, si compri un registra. Anche modesto, ma lo si compri. Altrimenti siamo da capo e tutti gli anni l’allenatore deve stravolgere il proprio gioco per usare i calciatori a disposizione.
    Detto questo, per ora il mercato viola mette un po’ di tristezza. Non abbiamo comprato nessuno e per mettere sotto contratto uno svincolato ci vogliono settimane…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

      Veramente Amrabat, Kouamè, Bonventura, Duncan non sono proprio…… nessuno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. iG - 3 settimane fa

        Che centra kuame con il centrocampo.
        Ha ragione claudio manca un centrocampista titolare ad oggi …bonaventura o non bonaventura

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Antani79 - 3 settimane fa

        Giusta osservazione: sul regista però tutti i torti Claudio non ce li ha…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. PugliaViola - 3 settimane fa

        Allora: Duncan è imputabile al mercato di riparazione di gennaio; Kouame’ anche; Bonaventura non è stato ancora ufficializzato; l’unico acquisto reale è Amrabat.
        Conclusione: Claudio ha pienamente ragione!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. JIC - 3 settimane fa

      questo vuole un regista modesto
      calcio materia difficile
      indigesto direi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. coccobille - 3 settimane fa

      purtroppo come sempre si arriva a 30 e non si fa mai 31

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy