Bocci: “Rocco, scelte sbagliate. Anche i sassi sanno che parte dello staff voleva Juric”

L’analisi del giornalista: “Iachini è un rischio. Amrabat gioca fuori ruolo, secondo gol di ieri roba da dilettanti allo sbaraglio. E c’è il problema del gol”

di Redazione VN
Bocci

Alessandro Bocci, giornalista del Corriere della Sera, è intervenuto a Radio Bruno. Queste le sue parole: “La prima sensazione che ho è che la Fiorentina sia destinata ad un altro campionato mediocre, sulla falsa riga di quello della scorsa stagione. E’ la cosa che più mi fa paura, sono scoraggiato. I dirigenti possono dire quello che vogliono, ma la dimensione della Fiorentina deve essere l’Europa. Almeno lottare per entrarci. Commisso decide tanto ma fino ad ora sono stati più gli errori che le scelte giuste. Anche i sassi sanno che parte dello staff avrebbe preferito puntare su Juric piuttosto che confermare Iachini.

Io non accuso Commisso di spendere poco, ma le scelte non sono convincenti. Iachini è un rischio e Amrabat non l’ho mai visto giocare così male perdendo quella quantità di palloni, è schierato fuori ruolo. Ha bisogno di un regista al suo fianco che può essere Pulgar. Manca il quarto difensore perché c’è un salto dopo i tre titolari, la seconda marcatura incassata ieri è roba da dilettanti allo sbaraglio. Poi c’è il problema del gol: l’unico che segna è Vlahovic, Kouamé è un giocatore da 10 reti a stagione. Mercato? Sono convinto che se la Fiorentina venderà Chiesa arriverà un grande giocatore”.

Iachini
Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images
31 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antani - 3 settimane fa

    Juric era già in albergo pronto a firmare ormai si sa. Pradè non sarà Sartori, ma come si deve sentire un dirigente scavalcato dal presidente su una decisone così importante? Juric insegna calcio ed avrebbe valorizzato i giovani oltre che farci divertire ogn domenica. Il Verona va a 200 all’ora e gioca sempre contro chiunque, era perfetto. Il calcio lo deve fare chi ha idee. Spendeva per tre allenatori, ma i soldi li avrebbe recuperati alla grande facendo lievitare il valore della rosa, per me questa è una logica poco lungimirante, ci vuole un progetto calcistico prima che economico. Magari fallisci , ma tutto ha una logica invece mi sembra si vada a braccio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Paolo - 3 settimane fa

    Sono totalmente d’accordo con quanto dice il giornalista Alessandro Bocci, riguardo agli attuali problemi della Fiorentina.

    Se si vuol fare un vero salto di qualità, bisogna cominciare ad inserire nella Società viola dirigenti molto competenti (dal DS ai vari osservatori calcistici), i quali devono essere anche svegli, sempre pronti a piazzare i giusti colpi di mercato (compresa la scelta degli allenatori) e bravi anche a vendere gli esuberi, come sta facendo l’Atalanta già da qualche anno a questa parte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. robin.b_737 - 3 settimane fa

    Con questo modo di affrontare le cosa non si va da nessuna parte. Sempre polemiche, sempre sfiducia dilagante, critiche continue rivolte, a turno, a tutti: come si fa a restare concentrati sul campo quando non conosci il tuo futuro, quando trascorri la settimana sulla graticola per un errore commesso o quando sui social decine di commenti ti definiscono un brocco? Iachini l’aveva detto che si sarebbe rischiato, perchè lui, al contrario di tanti c…..i che si divertono a mettere zizzania, ha il polso della situazione. E questi “grandi” giornalisti che amano fare gli scafati della professione perchè solo con il “casino continuo” si vendono giornali e parole, a me personalmente hanno rotto i cosiddetti: fanno solo il male della mia Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. france - 3 settimane fa

      Chi si contenta gode disse quello che si ciucciava ì carzino..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. thedoctor1974 - 3 settimane fa

    Okkkkey,!!!! fast fast fast fast….di contro….dai veloci dai veloci dai veloci…..di contro….non ci interessa, mai pensato a lui, è una cavolata!!! Tranquilli ragazzi, c’è da soffrire ancora

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Johan Ingvarson - 4 settimane fa

    Eccalà… alla prima sconfitta (per me in parte dovuta anche al fatto che non si sa che fine faranno i vari Chiesa, Vlahovic e compagnia cantante nei prossimi giorni a causa del mercato, un risvolto che a livello psicologico sicuramente pesa) si fa subito il giochino di deligittimare Iachini. Come mai Bocci non ha parlato di queste cose dopo la vittoria con il Torino? O dopo la partita con l’Inter? E chi sono questi membri dello staff che volevano Juric? Bocci faccia nomi e cognomi, altrimenti anche io son bravo a fare il suo mestiere. A parlare dopo una sconfitta son bravi tutti. Bisognerebbe accettare il fatto che Iachini sarà il tecnico della Viola anche per quest’anno (che non significa evitare di criticarlo se sbaglia) invece di cominciare a sputare veleno contro di lui alla prima sconfitta/prestazione storta della squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

      Bocci non lo so ma personalmente ho sempre detto e sostenuto che la squadra non era malaccio ma solo se allenata da un allenatore vero

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Lallero - 4 settimane fa

    Eh già.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Vega - 4 settimane fa

    Eccoli subito ad infamare appena possibile, sciacalli! La scelta è stata fatta, Beppe è il nostro allenatore punto e basta! Con il Torino si era diventati da champion con l’Inter ci manca il Bomber con la Samp Kouame da 10 reti ma l’unico che segna è Vlaovic. Che banderuole c’è a giro! Un pó di coerenza? Partita giocata male, punto e basta. Qualche giocatore deve trovare le misure e le troverà. La difesa sarà rinforzata con Quarta, il centrocampo va messo a punto ma ci siamo secondo me, l’attacco va solamente confermato e legittimato. La mia preoccupazione è la sostituzione di Chiesa, per come si gioca Calejon non è adatto. Comunque bisogna avere fiducia e basta, diamo un pó di tempo a tutti. FORZA VIOLA!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. france - 4 settimane fa

      Mi fai il nome di una persona che dopo il Torino ha detto che si era da champions?
      Forse la partita col Torino non l’hai vista mi sa….
      Finchè il Torino ha fatto girare la palla non l’abbiamo vista mai.Poi il Torino è crollato fisicamente e noi siamo saliti.E comunque hai vinto 1-0 in casa contro una squadra che probabilmente lotterà poco sopra la zona retrocessione…
      Cosa vai discorrendo?
      Ha perfettamente ragione Bocci stavolta.Rifaremo un campionato molto anonimo modello anno scorso.Se sei contento te ti voglio vedere a fare i caroselli agiro con le trombe e i fischietti…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Bottegaio - 4 settimane fa

    A noi ci serve un nuovo mister più del bomber.
    Io non so se avete presente l’enormità della tattica di Iachini. Ha schierato la solita difesa a 3 più Amrabat per l’unica punta della Samp Quagliarella! Ranieri che grullo non è ha piazzato due mezze punte alle spalle del poro Quagliarella e il piano tattico di Iachini è morto nella culla. Non hai più l’ uno vs uno e i due centrali erano fuori posizione per mancanza di riferimenti.
    Per me questa stagione è già finita se i presupposti sono questi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Barsineee - 4 settimane fa

    ah p.s. ma Rocco da ieri è in silenzio stampa? Non ha nulla da aggiungere alla bella performance della squadra? Non ho letto alcun commento se non di Iachini e Pradè … come mai?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Massy73 - 3 settimane fa

      Anche se concordo con molti rilievi che stai facendo dopo la brutta prestazione di ieri sera, non sarebbe meglio darci un taglio?
      Sembra quasi si sia contenti quando le cose vanno male, per dimostrare che si aveva ragione.
      Io non tolleravo più i DV, sono stato contento dell’avvento di Commisso, sono scontento della conferma di Iachini e della campagna acquisti, non voglio fare sconti a nessuno, ma preferirei di gran lunga essermi sbagliato in pieno.
      Perché dopo la brutta sconfitta di ieri sera mi girano piuttosto le scatole, a prescindere di chi aveva detto cosa.
      Tifiamo viola e basta, basta polemiche, basta buoni e cattivi, basta veri tifosi e tifosi di serie B, si viene veramente a noia!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Eziogòl - 4 settimane fa

    commisso spende tanto e male. Diciamolo, scriviamolo a caratteri cubitali. Decide molto, sempre male. Non capisce di calcio,per lo meno non del calcio italiano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Barsineee - 4 settimane fa

    Ranieri ieri sera con il suo calcio champagne ha insegnato a Iachini che nel calcio esistono giocatori, ruoli, distanze, ritmi di gioco, posizioni, movimenti … insomma tutta una serie di cose che rendono la professione dell’allenatore una cosa seria. Noi siamo tifosi che ci inventiamo le formazioni e diamo pagelle a muzzo, loro sono o dovrebbero essere dei professionisti che dovrebbero saper fare il loro lavoro. C’è chi lo sa fare bene e chi meno bene. Ieri sera Scapoli contro Samp. Risultato è stato fin troppo bugiardo! Chi ha scelto Iachini è il responsabile della sua scelta. Bene che si sappia e che si dica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Bob - 4 settimane fa

    Prendiamo Prandelli, ci sente per la maglia ed è una garanzia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 4 settimane fa

      oggi sarebbe sicuramente un toccasana. Un allenatore sensato con questa squadra potrebbe toglierci un sacco di soddisfazioni e dico questa squadra senza Chiesa … basterebbe mettere i giocatori nei ruoli giusti, dare le distanze giuste, i movimenti sensati e un gioco armonico.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Massy73 - 4 settimane fa

    Vlahovic l’unico che segna? No via ragazzi, almeno i numeri vanno guardati… questo non aveva marcato un gol dal lockdown, l’ultimo era in trasferta contro la Samp, un secolo fa!
    Le opinioni sono tutte rispettabili, ma i fatti vanno guardati!
    Inoltre fino a ieri leggevo tutte opinioni favorevoli alla una conferma di Iachini (che per me era l’ammissione di una società poco ambiziosa), al fatto che tutto sommato siamo forti anche così (ma dove? Siamo arrivati decimi lo scorso anno e abbiamo ingaggiato due svincolati, perdendo probabilmente il nostro miglior talento)… e ora come la mettiamo?
    Ma Vlahovic l’unico che segna proprio è incredibile…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Staffa - 4 settimane fa

    Parliamici chiaro..rocco sarà anche ingenuo calcisticamente ma se ha confermato iachini credo sia solo e soltanto perche non voleva stipendiare 3 allenatori..lasciamo perdere le frasettine di circostanza…è solo un discorso economico..
    Ci ha provato ma per ora ha toppato alla grande..e se non vuole entrare anche lui nel club dei lenzolati..è bene che si mova a cercare un nuovo allenatore..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 4 settimane fa

      guarda Staffa che la questione dell’ingaggio dell’allenatore è poca roba per una squadra di calcio. Juric precepisce 1 milione e mezzo e Iachini 800k (qualcosa del genere). Considera che abbiamo appena rinnovato il contratto a Biraghi per 1.2 … quindi come vedi il costo di Juric è pari a quello di un giocatore come Biraghi, non certo un nostro top player. Quindi il problema non è solo nei soldi quanto nella presunzione di uno che pensa di sapere e che non sa e si è circondato di gente che invece di dirgli “stai sbagliando”, sta zitto e prende lo stipendio. Il Titanic non è affondato solo per colpa del capitano Edward Smith!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Staffa - 4 settimane fa

        Puo esser vero..ma uno che si presenta dovendo pagare montella, iachini e un nuovo allenatore non ci fa una bella figura, e appena arrivato credo che il discorso economico abbia influito abbastanza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Barsineee - 3 settimane fa

          appena arrivato? sono 15 mesi che è in carica e l’entusiasmo sta calando vistosamente. Se ci fosse lo stadio aperto pensi che sarebbero usciti tra i cori ieri sera?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. bati - 4 settimane fa

    Confermare Iachini è stata chiaramente una scelta assurda e sconsiderata. Significava mandare allo sbaraglio un tecnico privo per storia personale di quella credibilità necessaria ad iniziare in modo credibile un ciclo serio. Le squadre di Iachini hanno un gioco antico, piatto, immodificabile e poco armonico, la squadra è spesso lunga mentre le idee sono molto corte. Qualcuno ad esempio ha mai rivisto il Castrovilli ammirato nella squadra totalmente incompleta e sgangherata di Montella che tentava però di imporre una propria filosofia di gioco? Abbiamo visto però ieri mortificare un giocatore importante come Ambrabat in un ruolo non suo. Inutile parlare di schemi e fraseggi offensivi perchè sappiamo benissimo che non esistevano l’anno scorso e non esisteranno quest’anno. Iachini friggerà sempre di più fino al probabile esonero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Lk - 4 settimane fa

    Poteva benissimo prendere Prandelli, allenatore che conosce la piazza, funzionale e in grado di amalgamare giovani e meno, esperto nel 4231 cn Amrabat e Pulgar davanti la difesa, Ribery Castro e Callejon dietro Mandzukuc (questi ultimi 2 svincolati) cn delle riserve buone, visto che nn giochiamo ne champion e ne Europa league.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. dallapadella - 4 settimane fa

    Non è un problema da poco perchè se chi compra i giocatori e chi li dovrebbe valorizzare non se la intendono sono dolori.
    Commisso avrebbe dovuto tener conto di questo aspetto e per giunta è il secondo anno che partiamo senza armonia di pensiero.
    Per forza che lui mette i soldi e poi non rendono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. ottone - 4 settimane fa

    Il problema non è che Commisso non spende. Metà campagna acquisti l’ha fatta a gennaio. Il problema è che un presidente di calcio di una squadra di serie A come la Fiore non può capire di calcio come un tifoso medio. Non dico che deve tifare Viola, ma se il calcio è un Affare va conosciuto a fondo, come ogni Affare. Su due allenatori ne ha cappellati due. Perdella era in fase depressiva, regalo dei DV. Ha dovuto perdere SETTE partite a fila per fare capire a Rocco che bisognava cambiare cavallo. Iachini è venuto per salvarci e c’è riuscito. Ok. Ma se vuoi fare meglio non puoi tenere Iachini. Lo sanno anche i bambini…A meno che: vada bene così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dallapadella - 4 settimane fa

      Se i DV erano freddi (soprattutto quello danaroso) Commisso è un passionale. Ma entrambi non capiscono di calcio con la differenza che i DV avevano delegato a Corvino mentre Commisso va a scatti, oggi delega, domani fa di testa sua.
      Io lo capisco, sicuramente gli girano perchè i giocatori che gli comprano risolvono pochi problemi e si è accorto di cosa sia la burocrazia locale.
      Però altro che modello Atalanta, qui il modello rischia di essere il Borgorosso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. iG - 4 settimane fa

    puoi comprare chi vuoi ma il problema resta iachiniche ha dimostrato ieri di non leggere la partita e di non saper dare un gioco alla squadra in casa quando le altre si chiudono

    purtroppo non e’ preparato tecnicamente bepepe conosce solo il calcio anni 80

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bob - 4 settimane fa

      Ma no?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. ginox - 4 settimane fa

    Bocci, dire parte dello staff è come dire niente: nomi e cognomi, sei un giornalista è devi avere fonti sicure per affermare questo. Pradè voleva Juric? Se non si è dimesso è complice della scelta è perciò responsabile. Tutto il resto sono discorsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 4 settimane fa

      caro ginox c’è il dipendente che ha le palle e che quando il grande capo sbaglia lo dice e rischia il posto e se viene licenziato trova un’azienda dove il capo premia il merito e c’è il dipendente che invece accetta quando il capo prende decisioni che sono sbagliate e abbassa il capo. Pradè è responsabile come lo è Barone come lo è Antognoni ma la scelta l’ha fatta il grande capo che se ne è pure vantato perché lui ha giocato a calcio … si in America nei campetti di periferia e quindi siccome lui mette il grano decide!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy