Batistuta/4: “Vialli e Mihajlovic esempi di vita. Icardi? Non capisco l’Inter”

Batistuta/4: “Vialli e Mihajlovic esempi di vita. Icardi? Non capisco l’Inter”

Il Re Leone, durante l’intervista a margine della presentazione del docu-film “El numero nueve”, parla anche di altri tre connazionali

di Alessio Crociani, @AlessioCrociani

Nel corso dell’intervista concessa oggi a Sky Sport, Gabriel Omar Batistuta ha avuto modo di parlare di quattro giocatori argentini molto discussi negli ultimi tempi: “Messi è andato vicino a vincere qualcosa ma è stato sfortunato. A volte ci aspettavamo qualcosa in più da lui ma è un essere umano e non posso chiedergli niente di più. Ha dato tutto, l’ambiente è stato ostile nei suoi confronti. Gli batto le mani perché è il migliore al mondo e ha dato tutto. Dybala? È un campione, ma ancora non del tutto. Appena troverà la continuità sarà da applausi. Adesso lo è solo in alcune partite, in altre meno.

Icardi? Segna tanto, non so perché l’Inter lo abbia dato via, non lo capisco davvero. I problemi con lo spogliatoio possono essere una giustificazione ma il problema doveva essere davvero grave. Io lo terrei sempre. Lautaro Martinez? È già un campione. Tra un paio di anni lo sarà ancora di più. Ha tutte le caratteristiche per fare benissimo. Mi piace”. Chiusura su due temi ben più delicati, le malattie di Mihajlovic e Viallo: “Li seguo e devo che stanno cercando di superare un momento bruttissimo. Voglio salutarli, sono un esempio di vita. Alla fine è questo quello che conta. Devono rialzarsi dopo essere caduti a terra”. BATISTUTA: “LA FIORENTINA E’ QUELLA CHE E’, SERVE UNA PUNTA. RIBERY? GRAN COLPO DI FORTUNA”

Batistuta: “Non ero Maradona, ho fatto sacrifici. Il passaggio alla Roma? Firenze mi ha capito”

Batistuta/2: “DDR sta vivendo emozioni uniche, poi smetterà. Totti? E’ dura…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy