La Fiorentina di Sousa è la peggiore a livello europeo degli ultimi 15 anni

La Fiorentina di Sousa è la peggiore a livello europeo degli ultimi 15 anni

Il bilancio della squadra gigliata del portoghese a livello internazionale, per adesso, non è minimamente all’altezza dei suoi ultimi 2 predecessori sulla panchina della Fiorentina in campo europeo

Durante la gestione del tecnico portoghese la squadra viola sta conseguendo uno dei peggiori bilanci internazionali della storia gigliata ed, in particolare, negli ultimi 15 anni.
Di seguito mostriamo i numeri della Fiorentina di Sousa in Europa con alcuni confronti col recente passato:

GARE DISPUTATE: 10
– Vinte 4  (40% sul totale | Media Prandelli:  41% –  Media Montella: 54%)
– Pareggiate 3  (30% sul totale | Media Prandelli: 41%  –  Media Montella: 27%)
– Perse 3  (30% sul totale |  Media Prandelli: 18%  –  Media Montella: 19%)

RETI SEGNATE: 17 (di cui solo 8 effettivamente essenziali ai fini del risultato)
RETI SUBITE: 11 (di cui 8 effettivamente essenziali ai fini del risultato)


SQUADRE INCONTRATE: 6

SQUADRE CONTRO CUI E’ STATA CONSEGUITA ALMENO UNA VITTORIA: 3
SQUADRE CONTRO CUI NON E’ STATA CONSEGUITA ALMENO UNA VITTORIA: 3

 

14 commenti

14 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Drak - 2 mesi fa

    Eh sì, pare proprio sia così, decisamente inferiore ai suoi due SANTISSIMI predecessori, quelli sì che erano tempi… è ora di finirla con questo sofista, sono indeciso ora come ora tra la fucilazione in Piazzale Michelangelo e l’impiccagione in Piazza Signoria, ma a buon prezzo non se la cava di sicuro. Sarei anche per la profanazione del cadavere e lo smembramento post-mortem in loco, a tale proposito ascolteremo il parere del Podestà. D’altronde è un portoghese, chi se ne frega…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gaetano - 2 mesi fa

    In pratica si sta parlando di tre anni di Prandelli e due di Montella. Sti’ 15 anni da dove scaturiscono? L’anno scorso ci ha eliminati il Tottenham mica una squadretta, vediamo quest’anno che succede. Certo che a polemiche questo sito è bravo a crearle… Io sono fiducioso che a fine anno i risultati daranno ragione a Sousa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. loris82 - 3 mesi fa

    i numeri di sousa iniziano a farci vedere la realtà e cioè che paulo è una pippa colossale?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13032117 - 3 mesi fa

    Poi io non l’ho assolutamente con Roberto vinciguerra, e anzi mi scuso per i toni utilizzati, è sicuramente tra i migliori giornalisti che si possano avere, so che lui mette sempre le statistiche e questa è una statistica pura e semplice e non gli si può dare torto…però c’è un però, va interpretata però analizzando le differenti situazioni, la situazione dei due tecnici citati e precedenti era una situazione come ho già scritto nella quale i fratelli della valle regalavano ai propri allenatori e ai TIFOSI giocatori di livello pagandoli anche cifre importanti.
    E io di certo non mi lamentavo ma credo che neanche la maggior parte dei tifosi.
    Ora mi tocca sentire che dal mercato estivo la differenza tra acquisti e cessioni è solo un 800 Mila, una volta se si vendeva un giocatore a cifre importanti se ne ricomprava uno di livello, e si reinvestiva gran parte di quei soldi, faccio un esempio:
    Quando fu venduto Toni si comprò subito gilardino per una cifra tra i 10 e i 15 milioni di euro, non era Toni ma era comunque un acquisto importante che faceva capire che la Fiorentina c’era, una volta c’era più voglia in società.
    Non a parole…ma nei fatti si.
    Perché alla fine contano quelli, che sono importanti più di ogni altra parola.
    E sarebbe bastato poco.
    Scusami ancora Roberto non l’ho assolutamente con te.
    Forza Fiorentina comunque…sempre e comunque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13032117 - 3 mesi fa

    Perché la colpa sarà di sousa, sta a vedere… ma mandiamolo via e pigliamo Ancelotti, vaia vaia i giocatori sono quelli.
    Prandelli aveva frey in porta non tatarusanu, Montella aveva Neto.
    Davanti prandelli aveva MUTU-TONI e qui mi fermo sennò mi scappa da piangere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Horsenoname - 3 mesi fa

    Non servono le statistiche per capirlo bastano gli occhi , ma la colpa non è solo di Sousa che come allenatore ha i suoi limiti e forse non ha neppure la roisa che desidera oltyre a distribuire male la rosa in campo ; la colpa è soprattutto della dirigenza nella qualòew non c’è nessuno che si intende di calcio e quindi non ha la capacità neanche di consigliare il mister su eventuali errori di ruolo , e in parte anche dei giocatori che accorgendosi di non essere messi in campo nel modo corretto se ne fregano e come dire ogmiuno gioca per conto proprio , non sarà facile per niente sistemare questa situazione per cui dovremmo abituarci a leggere sempre questo tipo di critiche , ma forse alla proprietà sta bene così , l’importaneter è che i bilanci siano in attivo tutto il resto è nolrmale amministrazione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Porto Santo l'isola dorata - 3 mesi fa

    Continuo a sostenere che nel mondo della Fiorentina, incluso la dirigenza, il più in confusione è proprio l’allenatore. Basta ripercorrere le tappe della sua carriera Fiorentina e, dalla fascia di capitano tolta a Pasqual alle parole ieri su Bernardeschi ha dimostrato di non saper gestire le situazioni delicate. Peccato perché potrebbe chiedere consiglio al Sig. Bitterbirds, lui saprebbe come fare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Fantero - 3 mesi fa

    Tutto vero, però bisogna considerare anche il livello della rosa che è nettamente inferiore rispetto alle altre Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Etrusco - 3 mesi fa

      Inferiore e con un gioco che vuole tanti campioni in campo, mi pare quindi che qualcosa stoni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bitterbirds - 3 mesi fa

      mattoni al posto dei piedi, ma questo non piace sentirselo dire

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Porto Santo l'isola dorata - 3 mesi fa

        Caro Lei i giocatori sono esseri umani, come si sentirebbe Lei se le dicessero “segatura al posto del cervello”?
        Non piace sentirselo dire, anche se, in certi casi, è vero!
        Stia bene

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Etrusco - 3 mesi fa

    Giocare con moduli spregiudicati fatti di passaggini e possesso palla e vincere, implica avere 10 giocatori in campo con doti tecniche da campioni cosa che non è possibile in una squadra discreta come è la nostra. Prandelli ce lo sogneremo anche la notte, potevamo prendere Sarri e soprattutto Spalletti ma abbiamo voluto proseguire l’era del tiki taka e questo è quello che ci meritiamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ELROND - 3 mesi fa

    Fare peggio di quei due lì era difficile, ma Paolino ci sta riuscendo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hatuey - 3 mesi fa

      Se non ci buttavano fuori Platini&c andavao in fondo alla Champions con Prandelli.
      Montella e’ arrivato in semifinale Europa League.
      Ma di che parliamo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy