Incredibile, ma vero: i vantaggi dilapidati costano alla Fiorentina la zona Champions League!

Incredibile, ma vero: i vantaggi dilapidati costano alla Fiorentina la zona Champions League!

L’analisi statistica completa dei punti conquistati e persi dalle singole squadre in base alle gare condotte inizialmente in vantaggio. C’é anche chi ha fatto peggio della Fiorentina sotto l’aspetto dei punti “dilapidati”

di Roberto Vinciguerra, @RobWinwar

La Fiorentina ha “dilapidato” 5 vantaggi iniziali nel corso di queste prime 13 giornate di campionato, che le sono “costati” ben 10 punti in classifica (CLICCA PER LEGGERE LA GRADUATORIA COMPLETA).
Non solo. Nelle 3 gare in cui la squadra di Pioli è passata per prima in svantaggio i viola hanno sempre perso.
Alla luce di queste considerazioni possiamo notare come la Fiorentina, nel caso in cui fosse riuscita a mantenere il vantaggio nelle 5 gare “incriminate”, si troverebbe in questo momento al 3° posto in classifica, ad un solo punto dal secondo posto (CLICCA PER LEGGERE LA CLASSIFICA DI “SERIE A” AGGIORNATA).
Altrettanto interessante è notare come, anche vincendo “solo” 3 di queste 5 partite condotte inizialmente in vantaggio e poi pareggiate, la Fiorentina in questo momento occuperebbe ugualmente una posizione fondamentale per accedere alla Champions League (4° posto).

Napoli “Re” dei ribaltoni. L’Inter non recupera mai. Il Genoa dilapida quasi un punto a giornata!

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tagliagobbi - 2 mesi fa

    Sarebbe bene che queste statistiche gliele faceste leggere anche a quei pischelli che vanno in campo. Che si mordessero le mani per le occasioni che hanno sprecato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. alesquart_694 - 2 mesi fa

    Non so, onestamente io penso che i punti veramente persi siano quelli contro l’Inter e il Cagliari e il Frosinone. Le prime 2 per distrazioni difensive, l’ultima per le tante occasioni sprecate in ripartenza. Contro la Roma abbiamo pagato un singolo errore, ma anche loro nel primo tempo hanno sbagliato tantissimo. Pioli deve lavorare sulla capacita di concentrazione dei giocatori. A Pjaca e Gerson per stimolarli deve tenerli in panca. E forse anche Simeone. Però c’è da dire che la formazione della domenica è il risultato del lavoro settimanale. Se fa giocare quelli, vuol dire che sono (almeno cosi dovrebbe essere) quelli che hanno lavorato bene in allenamento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alan1971 - 2 mesi fa

      A voler essere onesti: mancano 2 punti con la Samp (il 1° tempo doveva essere 2/3-0 per noi, non solo 1-0); almeno 1 pt con l’Inter (hanno fatto un gol, oltre al rigore inventato, la vittoria sarebbe stato forse troppo).
      Non concordo sui punti persi con Cagliari (mai tirato in porta…), mentre col Frosinone è vero che si son mangiati il 2-0 un paio di volte in contropiede, ma a livello di prestazione il Frosinone non ha rubato nulla.

      Inoltre vanno messi in conto i 2 punti regalati con l’Atalanta per rigore-simulazione colossale (solo a Firenze non l’hanno vista…) regalato a Chiesa e il punto poco meritato con la Roma (il primo tempo doveva essere 1/2-0 per loro…).
      Anche col Torino poteva andare peggio…

      In sostanza credo che la Fiorentina abbia la classifica che merita.
      Bisogna guardare anche i vantaggi ricevuti, non solo quelli mancanti…. soprattutto se si valuta inesistente il rigore con l’Inter, allora è inesistente pure quello con l’Atalanta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Alessio - 2 mesi fa

    Buonasera, non per essere polemico, ma qualcuno dovrebbe spiegare al buon Vinciguerra che le partite durano 90 minuti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fazio - 2 mesi fa

      Infatti sottolineava proprio questo..5 possibili vittorie date dal vantaggio iniziale non portate al termine nei 90 minuti..sono costate 10 punti possibili..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Roberto Vinciguerra - 2 mesi fa

      Se è per questo le gare della Fiorentina durano in media più di 96 minuti e, comunque, più che a me andrebbe spiegato a chi gestisce la parte tecnica e a chi va in campo.
      Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy