Un mese di stop per Abisso: i precedenti

Un mese di stop per Abisso: i precedenti

Polemiche e precedenti dopo la polemica arbitrale in Fiorentina-Inter

di Redazione VN

Un mese di stop per Rosario Abisso (che ieri, via social, ha subito la ferocia dei tifosi, minacciato pesantemente anche di morte). Un mese e sarebbe strano il contrario (anche se il designatore ha sempre tenuto per sé certi provvedimenti, evitando di renderli pubblici), visto che l’errore ha scatenato le ire dell’Inter (Marotta nel dopo partita ha avuto un confronto con la squadra arbitro-VAR-vice commissario proprio mentre discutevano su quel rigore che non si doveva dare) e ha fatto rumore anche fuori dall’Italia. Insomma – scrive Il Corriere dello Sport – riproporlo subito sarebbe deleterio soprattutto per l’arbitro. Eppoi uno stop di un mese è già stato dato a Di Bello (dopo Roma-Genoa) e a Manganiello (dopo Inter-Parma), nel secondo caso con qualche risultato (l’arbitro di Pinerolo sembra aver fatto uno scatto in avanti): fare figli e figliastri non gioverebbe a nessuno. Abisso ha avuto una “sudditanza psicologica” al contrario. Era stato teleguidato da Fabbri (il suo comportamento al VAR è stato promosso dai vertici arbitrali) fino a quel momento, ha cercato di aggrapparsi al “ragionevole dubbio” per allontanare quello che troppi arbitri considerano non una salvezza ma una condanna. Non è solo colpa sua…

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Violaceo - 3 mesi fa

    ha toccato le strisciate , non si fa abisso non si fa , se era al contrario probabilmente lo promuovevano internazionale ( non so se lo è già)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. sinistro viola - 3 mesi fa

    l’unico errore di Abisso..di avere sbagliato a danno di una “big”..che per tutto quello che è costata..vale meno di una “bic”..FVS

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy