Un gennaio da 20 milioni: asse con l’Empoli e operazioni per giugno. Con il paradosso Muriel

Un gennaio da 20 milioni: asse con l’Empoli e operazioni per giugno. Con il paradosso Muriel

Il punto de La Nazione sul mercato viola

di Redazione VN

In questa sessione di mercato la Fiorentina ha speso oltre 20 milioni di euro, molti dei quali per chiudere subito operazioni in vista della prossima stagione. Muriel è, paradossalmente, l’operazione più leggera a livello economico, visto il prestito con diritto di riscatto. I viola hanno dato vita ad una via di mercato assolutamente privilegiata con l’Empoli: Dragowski e Diks subito in azzurro, Traorè e Rasmussen in viola da giugno. Decisivo, per alleggerire monte ingaggi e sfoltire rosa, il lavoro in uscita, con ben nove cessioni. Lo scrive La Nazione.

Violanews consiglia

Corvino: “Muriel, riscatto a 14 mln. Chiesa? Finché vuole restare…”

Chiesa vola, ma fino a dove? Tutti pazzi per il 25, ma i tifosi tremano pensando al futuro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy