Tutti convocati per Liberec: è il momento di restare uniti

Tutti convocati per Liberec: è il momento di restare uniti

Anche Corvino e Freitas partiranno per la Repubblica Ceca. Sousa ha inviato un messaggio al gruppo: serve un contributo totale

Commenta per primo!

Fare quadrato – scrive La Nazione – per reagire tutti insieme alle difficoltà. E’ una ricetta vecchia come il gioco del pallone, ma che, come quella della nonna, ha risolto spesso e volentieri situazioni all’apparenza irrisolvibili. Un po’ come la crisi di risultati sulla quale si è avvitata la Fiorentina di Paulo Sousa. Che fine ha fatto lo splendido meccanismo che girava come una sinfonia, stupendo tutti all’inizio della stagione? Ora i viola sembrano un disco rigato che stecca sempre nello stesso solco, con suono sgradevole.

Per ritrovare armonie passate la parola d’ordine è tutti insieme. Così la truppa si presenterà oggi compatta (compresi i giocatori fuori lista, a parte Hagi che sarà convocato in Primavera) all’imbarco dell’aereo che porterà la Fiorentina in Repubblica Ceca, guidata da Corvino e dal suo braccio destro, Freitas. E’ raro che il direttore generale dell’area tecnica segua in una trasferta europea la squadra, ma il momento è talmente delicato che imponeva una scelta del genere. Scelta obbligata per far capire a tutti che la società è presente e che non si sottrae a responsabilità e oneri. Senza fare sconti a nessuno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy