Tre anni senza Europa, sarebbe grave? Scomodi condizionali…

Tre anni senza Europa, sarebbe grave? Scomodi condizionali…

Due porte aperte, ma il rischio di rimanere a bocca asciutta è alto

di Redazione VN

Tre anni senza Europa, sarebbe grave? Scomodi condizionali volteggiano sulla stagione viola, anche se ci sono due strade aperte (la Coppa Italia, una rimonta in campionato nelle prossime 12 partite) e questo è il momentodi pensare positivo. Il tempo per recuperare c’è. E poi – scrive La Nazione – i limiti ma anche molta generosità ha mostrato in campo la Fiorentina, difficile non sostenere la voglia di un gruppo che ha cercato di superare le proprie fragilità, così evidenti soprattutto dovendo gestire alcuni risultati con malizia e cinismo (Frosinone, Bologna, Genoa, Udinese). Quattro/cinque punti buttati e una recente, pesante sconfitta contro l’Atalanta. «Per ora non abbiamo quello che meritiamo, i punti in meno sono quattro-cinque, comunque lo spazio per recuperare c’è», ha ripetuto almeno un paio di volte Stefano Pioli, ospite ieri negli studi di Radio Bruno, per ricordarlo a tutti e anche a se stesso. Certo che in Coppa Italia servirebbe uno spettacolare blitz a Bergamo, il 24 aprile, per ribaltare il 3-3 che l’Atalanta si è confezionata al Franchi nella partita di andata; certo che in classifica il decimo posto a cinque punti dal settimo non è proprio granché. Certo che sarà dura.

Violanews consiglia

Firicano: “Occorre ritrovare l’equilibrio di squadra, importante il rientro di Pezzella”

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. unial5_10119788 - 2 settimane fa

    Penso che quando si è costruita la squadra fosse chiaro che l’E.L. era una chimera. I due non vogliono una Fiorentina vincente, perchè ciò comporterebbe un rinforzo della squadra, con evidente esborso di soldi. Meglio fuori da tutto, così a giugno si può rimpinguare il “comparto” vendendo a destra e a manca e sostituendo i partenti con mezze promesse del calcio, risparmiando ovviamente ancora, sul monte ingaggi. E poi ve la prendete con Pioli? Sarà anche scarso, ma l’indirizzo è chiaro. Fuori da tutto, perchè come diceva Gninini avvicinarsi troppo a qualcosa diventa dispendioso. Per terminare, i soldi per costruire lo stadio, chi li mette? Il comparto o la cittadella? Una mezza idea ce l’ho!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. folder - 2 settimane fa

    Ai braccini gli importa una sega. L’importante è raccattare un po’ di soldi dalla vendita di tutto il possibile|

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ziomario - 2 settimane fa

    Mah mai dire mai ma le possibilità d’entrare in Europa sono vicine allo zero per il campionato mentre per la Coppa Italia devi vincere due partite non facili ma te la puoi giocare e poi sarebbe bello vincere qualcosa dopo tanto tempo. SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Up The Violets - 2 settimane fa

    Certo che siamo fuori da tutto già ai primi di marzo. Certo che la gestione sportiva intrapresa da questa parodia di società negli ultimi tre-quattro anni è a dir poco inaccettabile. Certo che sarebbe, sarà grave, anzi gravissimo anche per il bilancio, cioè per l’unica cosa che interessi a questa gente. Certo che quella contenuta nel titolo è una domanda retorica, per non scadere nella volgarità e dire altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. vecchio briga - 2 settimane fa

    Ma che domande vi fate?? Sarebbe GRAVISSIMO non grave. Quando vi deciderete a scrivere del vero responsabile di questo fallimento tecnico?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ottone - 2 settimane fa

    Barsineee dice cose evidenti per tutti quelli che non vanno dietro ai pifferai ma usano il raziocinio. Anche se un po’ di “ottimismo” ( = voglia di vincere qualche partita comunque vada, questo ci rimane) non ci starebbe male. Forse l’allontanamento di Pioli ci avrebbe portato quei 4-5 punti in + , ma siamo sempre qui: CHI allontanava Pioli se la proprietà gioca a nascondino? Al minimo sforzo? Direi, a volte, ALLO SFASCIO?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ghibellino viola - 2 settimane fa

    È grave si stare fuori dall’europa anche quest’anno. Molto grave

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Barsineee - 2 settimane fa

    Ma basta illudere la gente con tutte queste partite del aut aut. Siamo fuori dall’Europa stop. E purtroppo ci saremo spesso nei prossimi anni. I Della Valle si sono stufati di investire e sono anche presuntuosi nelle loro posizioni inattaccabili. Se avessero cambiato allenatore a dicembre o ancora meglio l’anno scorso oggi potremmo essere lì a giocarcela ma ormai il calcio italiano è questo. Il Napoli fa il bullo in EL quando doveva vincere scudetto e CL, la Juve viene ridicolizzata in CL le altre peggio ancora. Andare in Europa per cosa? Per fare i preliminari e il gironcino? Ormai il nostro calcio è questo stop. Rassegnamoci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 2 settimane fa

      Io mi ero illuso che a gennaio i DV sarebbero andati via. CE LO AVEVI PROMESSO. E tu se’ un pacco di nulla pure te!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy