Tracollo Champions, ma la Juve può festeggiare: con la Fiorentina il match point scudetto

Tracollo Champions, ma la Juve può festeggiare: con la Fiorentina il match point scudetto

L’Ajax ha spento i sogni Champions della Juve, che già sabato può festeggiare il tricolore contro la Fiorentina

di Redazione VN

Non è bastato nemmeno l’arrivo di Cristiano Ronaldo per riportare la Champions League a Torino. La Juventus, che già se l’era vista brutta negli ottavi contro l’Atletico, esce ai quarti contro i ragazzini terribili dell’Ajax. Ma come scrive La Gazzetta dello Sport è tempo di pensare al futuro: i bianconeri chiuderanno comunque la stagione con due trofei in bacheca, la Supercoppa Italiana e il più che probabile ottavo scudetto consecutivo.

L’eliminazione in Champions avrebbe potuto avere un impatto devastante sul piano emotivo anche in campionato, se solo ci fosse ancora un campionato. Ma per festeggiare l’ottavo scudetto consecutivo basta un pari, e la prima occasione arriverà sabato prossimo allo Stadium contro la Fiorentina. I bianconeri non hanno mai perso due partite consecutive in questo campionato, ma se dovessero dare via libera ai viola, ci sarebbe la possibilità di trionfare anche lunedì sera, perché il Napoli impegnato contro l’Atalanta per cercare il miracolo dovrebbe vincere tutte le partite da qui all’ultima giornata, sperando in un clamoroso quanto improbabile blackout complessivo della Juventus. Ma già sabato potrebbe esserci la festa per lo “Scudotto”.

vnconsiglia1-e1510555251366

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. CippoViola - 4 giorni fa

    Cercatevi l’Ajax su transfermarkt, età media 24anni, poi aprite ogni singolo giocatore, osservate valore di acquisto/riscatto di molti dei giocatori quando sono entrati in squadra e provenienza di gran parte dei giocatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gasgas - 4 giorni fa

      Si, il tutto fatto con una politica di settore giovanile che non ha niente a che vedere con quella fatta a Firenze. Se il tuo intento è quello di fare un confronto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. folder - 4 giorni fa

    E chi se ne frega.La soddisfazione è stata vedere,ieri sera a fine partita,la faccia di CR7;dei suoi “gobbagni”(gobbi+compagni)e di tutti i tifosi gobbi al Gobbentus Stadium!E prima la sostituzione di Gobbardeschi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy