Stadio, il bello di avere Kalinic: viola in corsa per l’Europa, ma quei limiti…

Stadio, il bello di avere Kalinic: viola in corsa per l’Europa, ma quei limiti…

Nonostante la superiorità tecnica, la Fiorentina ha mostrato supponenza al cospetto di un Crotone tutto cuore e carattere. Occorre cambiare passo, non tutte le partite si possono vincere per sfinimento

Commenta per primo!

Come scrive il Corriere dello Sport, per ottantanove minuti la Fiorentina è stata la prima squadra a giocare l’ultima partita della stagione già a metà marzo. Poi l’assist di Saponara per Kalinic ha cambiato le cose, realizzando in cinque secondi la sproporzione tecnica con il Crotone. I viola restano in corsa per l’Europa League, ma i limiti tecnici mostrati anche stavolta non fanno ben sperare. La squadra di Sousa ragione da grande, ma si perde nei dettagli vincenti. Nonostante la superiorità tecnica, la Fiorentina ha mostrato supponenza al cospetto di un Crotone tutto cuore e carattere. Occorre cambiare passo, non tutte le partite si possono vincere per sfinimento.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy