Stadio, addio tabella di marcia per Mercafir: la Fiorentina non ha una scadenza davanti

Stadio, addio tabella di marcia per Mercafir: la Fiorentina non ha una scadenza davanti

La giunta Nardella procede in compenso con la variante urbanistica del progetto Castello

di Redazione VN
nuovo-stadio-firenze

Sulle pagine di Repubblica in edicola oggi la notizia di punta riguarda un argomento chiave in casa Fiorentina, ossia la tabella di marcia inerente il nuovo stadio. Di seguito un estratto del pezzo a firma di Massimo Vanni: “Stadio, addio tabella di marcia. La Fiorentina non ha una scadenza davanti. Il progetto definitivo dello stadio alla Mercafir che doveva essere presentato a dicembre non ha un’altra scadenza. Palazzo Vecchio non l’ha imposta. La giunta Nardella procede in compenso con la variante urbanistica del progetto Castello. «Approveremo la variante in giunta, non c’è bisogno di passare dal consiglio» , annuncia l’assessore all’urbanistica Giovanni Bettarini. […] L’ipotesi è quella di arrivare all’approvazione all’inizio di maggio. Non c’è fretta però: «A questo punto una scadenza non c’è», ammette il responsabile urbanistica. E senza scadenza davanti, la Fiorentina ha tutto il tempo di mettere a punto il progetto e costruire un piano finanziario con un partner industriale.

L’articolo integrale è sulle pagine di Repubblica in edicola oggi.

Le prime pagine dei quotidiani sportivi

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. glover_970 - 5 giorni fa

    Ma del deputato siciliano grilloide Alfonso Bonafede, eletto a Firenze, che vuole bocciare tutti i nuovi progetti per Firenze, Aeroporto, Stazione Foster Alta Velocità e Stadio nuovo… nessuno dice nulla?? Mi sembra che per lo stop di Occhetto al piano Fondiaria FIAT, poca roba in confronto, ci fu una mezza rivoluzione a Firenze… che gli fece perdere le elezioni al PCI-PDS

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Paob - 5 giorni fa

    …come se fosse antani..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ghibellino viola - 5 giorni fa

    Stiamo calmi e lasciamoli lavorare. Che non fosse semplice si sapeva. Il cerino in mano ce lo ha il comune (sorrido pensando alle critiche alla società anche su questo argomento, un’era fa). Però l’idea è chiara così come la volontà di farlo. Il problema è che si devono incastrare più tasselli ognuno dei quali non è semplice. Aeroporto, mercato, stadio. E teniamo conto anche delle esigenze di chi in quelle zone ci abita!!! Ma alla fine… esiste una zona di Firenze alternativa dove poter fare lo stadio? Non mi pare. Quindi calmi tutti e lavorare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bitterbirds - 5 giorni fa

    oggi dev’essere il giorno del bastone, fra poco arriverà puntuale il giorno della carota a firma della top reporter de la minzione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. massimopr_167 - 5 giorni fa

    Siamo alle comiche. L’amministrazione comunale farà di tutto per non fare niente. E’ chiaro da anni ormai.La variante urbanistica doveva essere presentata entro febbraio poi entro Marzo poi entro Aprile ora entro Maggio. Nardella pensa che i fiorentini siano stati riportati dalla piena.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Xela - 5 giorni fa

        si ottimo proprio… progetto dimezzato con a carico dei cittadini tutti gli oneri urbanistici. na meraviglia proprio! roba da grullini

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy