Ritorno al passato: treno speciale per i tifosi verso Bergamo

Ritorno al passato: treno speciale per i tifosi verso Bergamo

Un’iniziativa che non capitava dal 1999, quando il governo D’Alema aveva abolito i convogli ferroviari riservati agli ultras

di Redazione VN

Appuntamento domani alla stazione fiorentina di Campo di Marte intorno alle 13.30. Perché alle 14.04 in punto – scrive La Gazzetta dello Sport – partirà il treno charter che porterà a Bergamo circa un quarto dei tifosi viola presenti poi allo stadio. Dei 2.200 sostenitori gigliati ammessi nell’impianto dell’Atalanta 590 arriveranno su rotaia grazie ad un treno speciale che riporta alla mente trasferte di un tempo passato. La notizia comunicata dall’ATF (Associazione tifosi fiorentini) una decina di giorni fa è piaciuta moltissimo anche se il ritorno all’organizzazione di un treno per i tifosi non è stato semplice. I biglietti (al costo di 64 euro andata e ritorno) sono andati tutti esauriti e così oltre alle auto ed ai tanti pullman viola, a Bergamo i sostenitori organizzati andranno anche in treno. Il sindaco di Firenze, Dario Nardella sarà presente in prima persona alla partenza del treno per “salutare i tifosi in partenza”. Lo stop ai treni speciali era arrivato a fine maggio del 1999, con un provvedimento del governo D’Alema, con le firme degli allora ministri Rosa Russo Jervolino e Tiziano Treu.

vnconsiglia1-e1510555251366

Nardella: “Giovedì sarò alla stazione per il ‘Treno del tifo’ verso Bergamo”

Treno del tifo, le info dell’ATF per raggiungere Bergamo con il mezzo speciale

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy