Repubblica: Chiesa simbolo della nuova Italia. Il rinnovo e il Psg…

Repubblica: Chiesa simbolo della nuova Italia. Il rinnovo e il Psg…

L’accordo per il rinnovo del contratto con la Fiorentina non è mai stato così vicino

Commenta per primo!

Sulle pagine de La Repubblica si parla dell’anno zero della Nazionale e della cosiddetta “next generation”. Quella che, per molti, avrebbe già dovuto imporsi dopo l’addio, due anni fa, di Antonio Conte. Gente come Bernardeschi, Caldara, Gagliardini, Spinazzola, Darmian, Pellegrini, Insigne, Belotti, Chiesa. Soprattutto Federico Chiesa. Il giovane figlio di Enrico, nel giro di un anno e mezzo, si è preso (quasi) tutto. La Fiorentina prima, l’Under 21 poi. Adesso, tocca alla Nazionale maggiore. Un mondo che Federico ha appena assaggiato, quando Ventura lo ha convocato per uno dei suoi stage e culminato nell’amichevole di Empoli contro San Marino.

Era il maggio scorso e per molti, quel match, non era che l’antipasto di quello che sarebbe accaduto dal 2018. Un altro mondiale con la vecchia guardia, e poi largo ai giovani. Era quello il piano di Ventura. Invece no. L’idea è naufragata, l’Italia in Russia non ci andrà e, quindi, per quei ragazzi il futuro è oggi. Per Chiesa, i prossimi, saranno i mesi e gli anni della verità. Diventare il volto felice di un calcio capace di risorgere o, al contrario, esserne eletto a manifesto da “bruciare” in piazza. Dipenderà da lui. E’ il destino dei predestinati. Di certo c’è che Fede è già stato scelto come ragazzo immagine di quello che, per forza di cose, dovrà essere il nuovo corso azzurro.

Lo vogliono tutti, Fede. Il Napoli, l’Inter, ma non solo. Ieri per esempio, suo babbo ed agente Enrico ha incontrato a Firenze alcuni dirigenti del Paris Saint Germain. Questo non significa che ne stia già progettando l’addio. Anche perché l’accordo per il rinnovo del contratto con la Fiorentina non è mai stato così vicino e, anche in questo caso, il salto sarà enorme. Da 400.000 euro a 2 milioni netti a stagione. Quando arriverà la firma insomma, diventerà il giocatore più pagato della Fiorentina. Niente di strano, ma naturale conseguenza di quello che è accaduto negli ultimi dodici mesi. È lui, il simbolo. Il ragazzo scelto come simbolo del nuovo corso.

Violanews consiglia

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy