Pioli contro Ancelotti: punti in comune e differenze secondo Ferrara

Pioli contro Ancelotti: punti in comune e differenze secondo Ferrara

Per il giornalista de La Repubblica ecco quali sono gli obiettivi stagionali dei due tecnici

di Redazione VN

“Al di là dei venti punti che li separano in classifica (e di Carletto che guadagna cinque volte quello che guadagna il collega), resta il fatto che questi due tecnici hanno l’arduo compito di fare felici due platee ambiziose e affamate di emozioni e vittorie”: eccolo qui, l’aspetto principale che lega gli allenatori di Fiorentina e Napoli, ossia Stefano Pioli e Carlo Ancelotti. Per Benedetto Ferrara sull’edizione fiorentina de La Repubblica di questa mattina entrambi hanno a che fare con due piazze esigenti, alle quali rispondono in modi differenti. Ovviamente “il più scafato è quello che ha vinto in tutta Europa e che ha visto più mondo. Pioli è ancora molto guardingo e ha imparato la sottile arte del dire poco o niente”. Entrambi puntano dritto ad una coppa: il viola sogna la Coppa Italia per regalare ai Della Valle il loro primo trofeo, Ancelotti l’Europa League, unica cura per la cocente delusione data dall’eliminazione in Champions. Domani si affrontano, in un confronto che sarà anche e soprattutto proprio tra loro due.

Violanews consiglia

Veretout: “Napoli? La Fiorentina può battere chiunque. Coppa Italia grande opportunità”

Verso il Napoli: difesa in emergenza, Pioli chiama due Primavera?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy